Attacco terroristico in un supermercato: 6 feriti a coltellate

L’aggressore è un cittadino dello Sri Lanka già noto alle forze dell’ordine. Tre dei feriti sono in gravi condizioni.

Polizia Usa
Polizia (Getty Images)

Un uomo ha accoltellato sei persone in un supermercato. È successo ad Auckland, città più popolosa della Nuova Zelanda. A riferirlo, la prima ministra neozelandese Jacinda Ardern questo venerdì (3 settembre). L’episodio è stato bollato esplicitamente come un vero attacco terroristico da parte di un estremista violento” affiliato all’ideologia dell’ISIS.

NON PERDERTI ANCHE >>> Aeroporto Kabul: compagnia afghana riavvia i voli interni

L’aggressore era monitorato 24 ore su 24

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> I tragici effetti dell’uragano Ida, New York sott’acqua: almeno 8 morti

Secondo le prime ricostruzioni riportate dalla CNN, l’aggressore ha brandito un coltello in un centro commerciale LynnMall a New Lynn, un sobborgo di Auckland. Stando alle parole del commissario di polizia della Nuova Zelanda Andrew Coster, l’uomo ha ottenuto l’arma in un negozio per poi sferrarla contro diversi acquirenti presenti nel luogo pubblico. La tragedia si è consumata venerdì 3 settembre pomeriggio, intorno alle 14:40 locali, quando “un estremista violento ha compiuto un attacco terroristico contro innocenti neozelandesi al New Lynn Countdown di Auckland.”, ha precisato la ministra Jacinda Ardern.

Il bilancio dell’attacco con coltello segna sei feriti. Le vittime sono state trasferite d’urgenza in ospedale: tre non sono in pericolo di vita, le restanti sono in condizioni critiche. L’aggressore è stato neutralizzato e ucciso in pochi secondi grazie al pronto intervento dalla polizia. Le fonti ufficiali riferiscono che il criminale, già noto alle forze dell’ordine, era costantemente monitorato da diversi enti governativi secondo un rigido protocollo di sorveglianza 24 ore su 24; notizia che trova conferma anche nelle ultime dichiarazioni del capo della polizia locale.

La ministra locale Jacinda Ardern ha precisato ai media l’identità del responsabile: il malvivente, un cittadino dello Sri Lanka, era un fervido “sostenitore dell’ideologia dell’Isis“; unanota minaccia alla sicurezza“. Stando alle sue dichiarazioni, l’intervento della polizia è stato celere e immediato: il personale della sicurezza è stato in grado di ucciderlo entro 60 secondi dall’inizio dell’attacco.

Immagini e video relative all’attacco hanno fatto in breve tempo il giro del web. Gli scatti pubblicati in rete mostrano acquirenti in preda al panico dirigersi verso l’uscita del centro commerciale in cerca di riparo.
Polizia Usa
(Getty Images)

Il supermercato LynnMall è stato transennato: sul posto restano forze dell’ordine pesantemente armate e ambulanze.

Fonte CNN