Incendio colpisce un palazzo: tra le possibili cause, una fiamma ossidrica

Avvolto dalle fiamme un palazzo in piazza Carlo Felice. Crollato un solaio e distrutti attici di lusso.

edificio avvolto dalle fiamme
(Getty Images)

Si è originato stamane l’incendio che ha coinvolto un palazzo sito in Piazza Carlo Felice, a Torino, di fronte alla stazione di Porta Nuova. Un incendio che avrebbe preso avvio dalla fiamma ossidrica di un fabbro durante alcuni lavori di ristrutturazione.

Le fiamme hanno avvolto, in particolare, gli ultimi piani dell’edificio sede, fino a qualche tempo fa, di un hotel, il Jolly Ligure ed, attualmente, composto da una serie di alloggi che comprendono anche le mansarde.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Travolto dal suo mezzo agricolo mentre cambia una gomma: morto un uomo

Torino: incendio nel centro della città. Evacuati i negozi

edificio avvolto dalle fiamme
(Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente in moto sulla statale: ragazzo di 25 anni perde la vita 

L’incendio, iniziato a propagarsi stamattina intorno alle 11, ha preso avvio dalla copertura di un palazzo tra piazza Carlo Felice e piazza Lagrange. Il palazzo era attualmente interessato da lavori di ristrutturazione e sarebbe stato colpito dalle prime scintille a partire dalla fiamma ossidrica di un fabbro che stava eseguendo dei lavori.

Da lì, il fuoco avrebbe preso avvio rapidamente coinvolgendo il materiale isolante presente tra i vani delle pareti. Nel primo pomeriggio, le fiamme sembravano essere state domate quando si sono nuovamente rinvigorite per via del crollo di un solaio che le avrebbe spinte verso il basso, colpendo anche i piani inferiori ed appartamenti abitati di edifici attigui.

Sarebbero almeno un centinaio le persone evacuate mentre ammonterebbero a cinque quelle ferite e che hanno avvertito dei malori. Allestito, dalla Protezione civile, anche un punto di assistenza per le famiglie interessate. Allarmante la situazione per il comandante dei vigili del fuoco Agatino Carrolo: “La situazione è critica” – spiega –  “il fuoco sta correndo e stiamo cercando di creare uno sbarramento con gli idranti ma è un intervento in quota molto difficile. Per il momento non possiamo agire dall’interno ma solo esternamente”.

edificio avvolto dalle fiamme
(Photo by Guang Niu/Getty Images)

Critica anche la situazione del traffico: chiusa via Nizza e viabilità in tilt a ridosso della stazione ferroviaria di Porta Nuova.