Attacco suicida al confine afghano: 4 morti e almeno 20 feriti

L’attentatore si è fatto esplodere questa domenica 5 settembre nel sud-ovest del Paese, al confine con l’Afghanistan.

profezia Baba veggente 2021
Attacco (Getty Images)

Almeno 4 morti e 20 feriti; così riporta il bilancio provvisorio relativo all’attacco suicida in Pakistan questa domenica 5 settembre. A riferirlo è la Reuters, la cui fonte localizza l’attentato nel sud-ovest, vicino al confine con l’Afghanistan. Secondo quanto riferito dai funzionari locali, nelle ultime settimane l’area ha subito numerosi episodi di violenza contro le forze paramilitari del Paese: il numero degli attacchi ha iniziato a registrare un significativo incremento nel Paese dalla presa di Kabul per mano dei talebani.

NON PERDERTI ANCHE >>> Afghanistan, talebani rifiutano un aiuto Usa: “Non ne abbiamo bisogno”

Le quattro vittime appartenevano alle forze dell’ordine di sicurezza pachistane

Talebani
Talebani (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Cina, mondo dello spettacolo: “basta talent show e artisti effemminati”

Le tre vittime sono soldati appartenenti alle forze di sicurezza pachistane; almeno 20 i feriti, tra questi molti civili. NDTV precisa che i tre funzionari sono morti sul colpo; mentre il quarto – secondo l’aggiornamento del bilancio – è deceduto poco dopo a causa delle gravi lesioni riportate. La notizia trova conferma nell’ultima dichiarazione della polizia locale, la cui fonte ufficiale riporta: “attacco suicida” nei pressi di un posto di blocco a Quetta, nel Beluchistan, nell’sudovest del Pakistan al confine con l’Afghanistan.

L’attentato è stato rivendicato dai talebani pachistani Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP), la cui sede si estende lungo il confine afghano-pakistano, il gruppo studentesco armato è affiliato all’ideologista islamista pashtun. Secondo le ricostruzioni degli agenti pachistani citate da NDTV, l’attentatore suicida avrebbe preso di mira anche il quartiere di Mian Ghundi della città, sede delle guardie della polizia di frontiera. Nell’area, distante circa 140 chilometri dalla frontiera con l’Afghanistan, vi è il mercato destinato al commercio di verdure tra i mercanti sciiti Hazara. Quetta ospita circa 500.000 hazara, raggruppati per lo più in un’enclave etnica ai margini della città, da sempre nel mirino dei gruppi islamici radicali sunniti perché considerati eretici.

Le dinamiche dell’attentato sono state riferite direttamente dal gruppo terroristico: si tratta di un’informazione non ancora confermata.

Talebani
Talebani (Getty Images)

Un nostro combattente con indosso un corpetto esplosivo ha colpito un posto di blocco della polizia di frontiera a bordo di una moto carica di esplosivo: oltre 25 agenti sono stati uccisi.

Fonte Reuters, NDTV