Reading Festival: migliaia di tende abbandonate destinate ai rifugiati

Il RF si è concluso domenica 29 agosto: l’attrezzatura da campeggio abbandonata sarà distribuita ai rifugiati in Francia.

sparatoria al Yachting club di San Vito
(Getty Images)

Il Reading Festival (RF) si è concluso domenica 29 agosto, ma la sue tracce sono ancora visibili a Little John’s Farm, il sito che ha ospitato i partecipanti RF lo scorso fine settimana. La zona, situata tra il Tamigi e i binari della Great Western Railway, è nota per i suoi eventi e concerti all’aperto. L’evento più famoso è ovviamente l’annuale Reading Festival.

Quest’anno i festaioli non si sono tuttavia dimostrati buoni ospiti: l’area pullula di migliaia di tende, dimenticata tra spazzatura e degrado. Sul luogo è recentemente accorsa l’associazione Herts For Refugees (HFR) per raccogliere l’attrezzatura abbandonata; il materiale sarà in seguito ridistribuito in Francia: i beneficiari? I rifugiati.

NON PERDERTI ANCHE >>> Disastri aerei, Volo Pakistan International Airlines: 167 morti

2.300 tende e 500 sacchi a pelo abbandonati

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Afghanistan, talebani rifiutano un aiuto Usa: “Non ne abbiamo bisogno”

Le foto e i video della location musicale hanno suscitato un’ondata di rabbia e indignazione da parte degli utenti web. Le immagini online mostrano Little John’s Farm sommersa di spazzatura sparsa tra migliaia di tende e sacchi a pelo. Secondo quanto riporta la BBC, gli organizzatori dell’evento avevano gentilmente pregato i partecipanti di lasciare pulito l’ambiente e “riportare a casa le proprie cose, perché qualsiasi materiale è impossibile da riciclare o riutilizzare.” Un invito che nessuno di loro, a quanto pare, ha deciso di seguire.

Contro la gravissima inosservanza ecologica, le autorità hanno annunciato lo scorso lunedì 30 agosto l’avvio di una complessa operazione di pulizia della durata di due settimane. A cogliere quest’opportunità anche Herts For Refugees: l’associazione per i rifugiati si è radunata a presso il sito di Little John’s Farm questo venerdì 3 settembre, raccogliendo ben 2.300 tende e 500 sacchi a pelo per i rifugiati in Francia. La missione dell’organizzazione è stata illustrata ai giornalisti da Angus Clark, l’amministratore delegato di HFR. Secondo le sue dichiarazioni rilasciate alla BBC, l’attrezzatura recuperata sarà destinata a tutti gli sfollati che vivono nei porti di Dunkerque e Calais: “queste donazioni salveranno di certo molte vite.

Indignati per l’inciviltà dei partecipanti, molti utenti dei social media hanno suggerito diverse alternative, nonché sanzioni per qualsiasi forma di trasgressione, da adottare in futuro.

Migranti
Migranti (Getty Images)

Una donna su Facebook ha proposto di “addebitare 50 o 100 sterline per tenda, rimborsabili solo con ritiro della stessa a fine evento.

Fonte BBC