Shakespeare ad Anagni: magia e sensibilità di un teatro itinerante

Un viaggio di condivisione e scoperta, si afferma in tal modo la rappresentazione itinerante dello Shakespeare di “Romeo e Giulietta” ad Anagni, alla regia Monica Fiorentini.

Shakespeare Anagni romeo Giulietta fiorentini
“Romeo e Giulietta” (Instagram @compagnialaboratoriotoc)

Mentre gli spettatori sono invitati ad entrare presso il suggestivo panorama naturale dato dal caratteristico volto dei “Giardini Ciprani-Gatti“, situati sulle alture della storica città di Anagni, ad accoglierli vi sarà il silenzio più assoluto. Un’atmosfera pervasiva sin di primo acchito. E capace di trasportare con i suoi profumi e suoi echi corali, attraverso un ben curato gioco di lanterne in movimento e di una piacevole brezza di fine estate, gli invitati allo spettacolo in un’epoca assai lontana dalla nostra.

E’ così che sancirà il suo già di per sé emozionante incipit la nuova rappresentazione teatrale itinerante della tragedia shakespeariana di “Romeo e Giulietta“, con alla sua regia l’umanità e l’accuratezza di Monica Fiorentini.

Leggi anche —>>> Annette, il musical che sta conquistando il mondo: trama, trailer e curiosità

Shakespeare ad Anagni: magia e sensibilità di un teatro itinerante

Shakespeare Anagni romeo Giulietta fiorentini
“Romeo e Giulietta” (Instagram @compagnialaboratoriotoc)

Potrebbe interessarti anche —>>> “How I Met Your Mother”, vi ricordate Robin? Oggi ha 39 anni, com’è diventata – FOTO

Lo spettacolo tenutosi nel corso delle prime quattro serate di questo settembre 2021, si è presentato come un magico viaggio da percorrere in punta di piedi e con occhi rapiti. Ornato dalla pura condivisione e scoperta dei suoi protagonisti. Un’esperienza di forte autenticità. Da vivere in prima persona. E portata in auge grazie alla perfetta fusione data dagli allievi della “Compagnia Laboratorio T.O.C“, seguiti nella loro formazione artistica dalla stessa regista romana, quanto da altri attori professionisti in scena.

A cura della traduzione del testo in versi l’attore Mauro Ascenzi. Il quale vestirà nel corso della rappresentazione anche i panni dell’iconico amico di Romeo, interpretato rispettivamente da Andrea Ciaralli, Mercuzio. Ed ancora, in un respiro all’unisono, appariranno Giulietta, alias Rachele Anzellotti, seguita a ruota dalla presenza di Emanuele Capecelatro, Franco Stazi, Laura Lavorgna, Martino Fiorentini (addetto alla cura della grafica e degli altrettanto realistici duelli), Camilla Caciolo, Danilo ArgentoJacopo Isabelli, Luigi AstengoStefano Macciocca Stefano Serra.

Infine, la realizzazione dei costumi è stata affidata ad Isaura Bruni. Che, grazie all’evidente attenzione ai dettagli, ha lasciato rivivere un’epoca in tutta la sua veridicità e naturalezza. Sino a giungere all’accompagnamento musicale della vicenda nella sua interezza, al tocco delicato di Francesco Tàttara e dei restanti musici.