Precipita dal balcone di casa: ex calciatore trovato morto

Nella mattinata di domenica, un ex calciatore di 30 anni è stato trovato morto nel giardino di casa a Carpi, in provincia di Modena.

Ambulanza
(Getty Images)

Un ragazzo di 30 anni è stato trovato privo di vita nel giardino della propria abitazione. È accaduto a Carpi (Modena) nella mattinata di domenica. A fare la drammatica scoperta la madre del 30enne che ha subito lanciato l’allarme. Purtroppo all’arrivo dei soccorsi per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Intervenuti anche i carabinieri che ora stanno indagando sull’accaduto. Dai primi riscontri, pare che la vittima, rientrata la sera prima da un matrimonio di amici, possa essere precipitata dal balcone di casa mentre fumava una sigaretta.

Carpi, ex calciatore di 30 anni trovato morto in casa: a lanciare l’allarme la madre

Tragedia a Carpi, comune in provincia di Modena, dove un ragazzo è stato trovato morto nell’abitazione, dove viveva con la madre e il fratello.

Carabinieri
Carabinieri (Andriy Blokhin – Adobe Stock)

Francesco Marchi, 30enne ex giocatore e capitano del Reggiolo, club che milita in Prima Categoria, scrive la redazione de Il Resto del Carlino, sarebbe stato trovato riverso nel giardino di casa in una pozza di sangue. A chiamare i soccorsi la madre del 30enne che domenica mattina, 5 settembre, ha fatto la terribile scoperta. Sul posto, in pochi minuti, sono arrivati gli operatori sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di Francesco.

Leggi anche –> Raccapricciante scoperta in una villetta: trovati i cadaveri di un’intera famiglia

Intervenuti, oltre ai soccorsi, anche i carabinieri del comune in provincia di Modena che hanno avviato gli accertamenti e le indagini per capire cosa possa essere accaduto. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, riferisce Il Resto del Carlino, il 30enne era tornato a casa nella notte tra domenica e sabato dopo aver partecipato al matrimonio di amici. Rientrato, Francesco sarebbe uscito in balcone, forse per fumare una sigaretta, ma, per cause ancora da determinare, sarebbe precipitato nel vuoto dal terzo piano. Gli investigatori al momento non escluderebbero nessuna ipotesi, dalla tragica fatalità, al malore improvviso o ad un gesto estremo da parte del 30enne. A far chiarezza sul caso sarà l’autopsia.

Leggi anche –> Chiede in prestito la moto all’amico e si schianta contro il guardrail: morto un 41enne

Soccorsi
Soccorsi (pixelaway – Adobe Stock)

La tragedia ha sconvolto la comunità locale strettasi al dolore dei familiari di Francesco. In segno di lutto, la partita di Coppa Emilia tra Reggiolo e Sammartinese, in programma domenica pomeriggio, è stata rinviata a data da destinarsi.