Scivola da un sentiero in montagna: donna muore davanti al figlio

Una donna di 59 anni è morta nel pomeriggio di ieri precipitando da un sentiero alle Pozze Smeraldine, nel territorio di Tramonti di Sopra (Pordenone). 

Elisoccorso
Elisoccorso (murmakova – Adobe Stock)

Dramma alle Pozze Smeraldine nelle pomeriggio di ieri. Una donna di 59 anni, mentre percorreva insieme al figlio un sentiero che conduce verso il Lago del Ciul, nel territorio di Tramonti di Sopra (Pordenone), è precipitata in un canalino roccioso da un’altezza di circa 25 metri. Il figlio ha chiamato subito i soccorsi che, giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Sopraggiunti sul posto, oltre alle squadre di soccorritori, anche i carabinieri.

Pordenone, scivola in un canalino roccioso: donna di 59 anni muore davanti al figlio

Ha perso l’equilibrio ed è precipitata in un canalino roccioso per circa 25 metri. Questo il tragico destino di una donna, deceduta nel pomeriggio di ieri, lunedì 6 settembre, alle Pozze Smeraldine, piscine naturali a Tramonti di Sopra, comune in provincia di Pordenone.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

A perdere la vita Cinzia Pizzo, 59enne di Spresiano (Treviso). La donna, scrive la redazione di Prima Treviso, stava percorrendo il sentiero 938 che conduce dalle Pozze Smeraldine al Lago del Ciul insieme al figlio. Improvvisamente è scivolata in un canalino roccioso terminando sino al letto delle pozze. Il figlio, che ha assistito alla tragedia, ha immediatamente lanciato l’allarme.

Leggi anche –> Auto precipita dal cavalcavia in tangenziale: ex sindaco perde la vita

Sul posto è arrivato l’elicottero della Protezione Civile con a bordo il personale medico del Soccorso Alpino, le squadre di emergenza e la Guardia di Finanza. I soccorritori, raggiunto il punto in cui era finita la vittima, non hanno potuto far altro che constatare il decesso, sopraggiunto, scrive la redazione di Prima Treviso, per le gravissime ferite riportate nella caduta.

Leggi anche –> Colpito da un malore mentre cerca una bambina scomparsa: morto un uomo

Elisoccorso
(Getty Images)

Intervenuti anche i carabinieri di Meduno che hanno provveduto agli accertamenti del caso e collaborato alle operazioni di soccorso. Dopo la constatazione del decesso, si è dovuto attendere il nulla osta del magistrato di turno per la rimozione della salma.