Dramma familiare: 42enne tenta di uccidere la compagna e poi si toglie la vita

Nella serata di ieri a Sennori, in provincia di Sassari, un uomo di 42 anni ha aggredito la compagna e poi si è tolto la vita impiccandosi nel garage.

Carabinieri
Carabinieri (Equatore – Adobe Stock)

Ha aggredito la compagna, ferendola gravemente, poi si è tolto la vita impiccandosi. Questo quanto avrebbe messo in atto uomo di 42 anni nella serata di ieri all’interno dell’appartamento in cui la coppia viveva a Sennori, in provincia di Sassari. Dopo essere stata colpita, non è chiaro con quale tipo di arma, la donna, una 48enne, è riuscita a scappare chiedendo aiuto. Trasportata in ospedale, ora si trova ricoverata in gravissime condizioni. I carabinieri, dopo la segnalazione, hanno fatto scattare le indagini ed hanno trovato il 42enne impiccato nel garage di un parente.

Sassari, dramma familiare: 42enne tenta di uccidere la compagna e si toglie la vita

Tragedia nella serata di ieri, martedì 7 settembre, a Sennori, piccolo comune in provincia di Sassari. Un uomo di 42 anni avrebbe tentato di uccidere la compagna, una 48enne, poi si sarebbe suicidato.

Ambulanza
(Gorodenkoff – AdobeStock)

Stando alle prime informazioni, come riporta la stampa locale e la redazione di Today, il 42enne avrebbe aggredito la compagna nell’appartamento in cui la coppia viveva, ma non è chiaro con quale tipo di arma. La donna, nonostante le ferite, è riuscita a divincolarsi ed arrivare in un campo sportivo vicino, dove si stava disputando una partita amichevole, chiedendo aiuto. Presso l’impianto vi erano i sanitari del 118 che hanno soccorso la 48enne e l’hanno trasportata d’urgenza presso l’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, dove ora si trova ricoverata nel reparto di rianimazione in gravissime condizioni. La 48enne avrebbe perso molto sangue.

Leggi anche —> Raccapricciante scoperta in una villetta: trovati i cadaveri di un’intera famiglia

Dopo la segnalazione, i carabinieri della stazione locale hanno fatto scattare le indagini ed hanno ritrovato poco dopo, scrive Today, il 42enne impiccato nel garage di un parente. Ora sono in corso tutti gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell’accaduto e risalire al movente dell’aggressione. L’ipotesi più accreditata al vaglio degli inquirenti è quella di una lite sfociata nel tentato omicidio.

Leggi anche —> Incidente in scooter mentre torna a casa: muore volontario della Pubblica Assistenza

Omicidio Verona morta 27enne pozza sangue dettagli
Carabinieri (Federico – Adobe Stock)

Da chiarire anche l’arma che l’uomo avrebbe utilizzato contro la compagna. Dai primi riscontri, riferisce la redazione di Today, pare che possa trattarsi di una pistola di piccolo calibro.