Entra in acqua e accusa un malore: morto un uomo di 56 anni

Un uomo di 56 anni è morto ieri pomeriggio a Miramare di Rimini dopo aver accusato un malore appena entrato in acqua per un bagno.

Soccorsi
Soccorsi (wellphoto – Adobe Stock)

È entrato in acqua per fare un bagno, ma poco dopo ha accusato un malore ed è morto. Questa la terribile tragedia consumatasi nel pomeriggio di ieri a Miramare di Rimini. L’uomo, un 56enne parmigiano che si trovava in vacanza nella Riviera Romagnola, era appena entrato in acqua quando improvvisamente si è sentito male e si è accasciato a terra privo di sensi. Immediato l’intervento dell’equipe medica, i cui tentativi di rianimazione si sono rivelati vani. Oltre ai soccorsi, sono arrivati anche gli uomini della Capitaneria di Porto per gli accertamenti.

Rimini, malore dopo essere entrato in acqua: morto un uomo di 56 anni

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 8 settembre, un uomo è morto a Miramare, frazione del comune di Rimini.

Ambulanza
Ambulanza (vbaleha- AdobeStock)

A perdere la vita Antonio Savani, 56enne parmigiano che stava trascorrendo un periodo di vacanza nel capoluogo di provincia emiliano. Stando a quanto riferiscono fonti locali, tra cui la redazione del sito Parma Today, Savani era appena entrato in acqua per fare un bagno, ma d’improvviso ha iniziato a star male e si è accasciato al suolo privo di sensi. I presenti hanno subito soccorso l’uomo ed lanciato l’allarme chiamando il numero per le emergenza.

Leggi anche —> Si accascia mentre cena al ristorante: uomo muore davanti alla moglie

Sul luogo della tragedia, in pochi minuti, è arrivato lo staff medico del 118, ma per il 56enne era ormai troppo tardi. I medici hanno provato a rianimarlo a lungo, ma alla fine si sono dovuti arrendere costatandone il decesso.

Leggi anche —> Tragico incidente sul lavoro al porto: morto un marittimo di 55 anni

Intervenuti sul posto anche gli uomini della Capitaneria di Porto che hanno avviato gli accertamenti del caso per chiarire quanto accaduto. A fornire maggiori dettagli sarà l’esame autoptico sulla salma dell’uomo, che, riporta la redazione di Parma Today, è stata già disposto dall’autorità giudiziaria e verrà effettuato nelle prossime ore.

Guardia Costiera
(Getty Images)

Si tratta della terza tragedia simile consumatasi in pochi giorni sulle spiagge riminesi. Domenica mattina, 80enne residente nel torinese aveva perso la via mentre faceva il bagno nelle acque di Miramare in seguito ad un malore. Nel pomeriggio a Rimini, una turista di 65 anni di Torino è deceduta mentre si trovava in acqua. In entrambi i casi i tentativi di soccorso del personale medico del 118 si sono rivelati inutili.