Cristiana Capotondi emblema di romanticismo, raffinatezza ed eleganza: la madrina perfetta per l’inaugurazione del Ponte di Rialto

Ecco una Cristiana Capotondi stratosferica in una gonna a pieghe che racchiude tutti i segreti delle nuove collezioni Autunno 2021 2022. L’inaugurazione del Ponte di Rialto ci ha fatte sognare! 

Cristiana Capotondi inaugurazione ponte di rialto
Cristiana Capotondi (Getty Images)

Raffinatezza, eleganza, poesia, sogno, romanticismo. Non possono non essere questi i concetti che esprimono al meglio quel che trasmette Cristiana Capotondi in qualità di madrina dell’inaugurazione del Ponte di Rialto.

Una dolcezza estrema racchiusa in un look emblema delle tendenze della stagione in arrivo, accuratamente selezionato per un’occasione molto importante.
Si tratta di un ponte realizzato nel 1590 sulla base del progetto architettonico di Antonio da Ponte e che, fin dalla sua costruzione, non aveva mai subito un restauro.

Uno dei simboli più conosciuti di Venezia, il Ponte è un punto strategico preso di mira per i selfie e gli scatti dei turisti. Oggi, torna finalmente a mostrare il suo splendore grazie al lavoro del gruppo Otb “Only the brave” dell’imprenditore e fashion designer Renzo Rosso.

A lavori ultimati, l’inaugurazione della nuova versione del Ponte ha goduto della partecipazione del Ministro del Turismo Massimo Garavglia, del presidente regionale Luca Zaia, del sindaco Luigi Brugnato, dell’esibizione canora del tenore Andrea Bocelli e dell’incantevole presenza dell’attrice Cristiana Capotondi, in qualità di madrina dell’evento.

Di una meravigliosa bellezza acqua e sapone, Cristiana ha travolto tutta Venezia 78. Con un garbo e una classe d’altri tempi, l’attrice sfoggia un look creato per lei da una delle stylist della 78esima Mostra del Cinema, Gloria Ripamonti.

Leggi anche –> Monica Bertini fa all-in, camicia sbottonata e seno esplosivo. Che domenica bestiale, fan in fibrillazione – FOTO

Cristiana Capotondi e la bellezza d’altri tempi in un look che travolge di classe e garbo tutta Venezia 78

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiana (@cristianacapotondi)

Cristiana ha indossato una gonna a pieghe firmata Jill Sander. E’ ufficialmente il capo perfetto dell’Autunno 2021 2022: sinuoso, femminile, fluido.

La versione dell’attrice e madrina dell’evento è lunga e in una nuance pastello spezzata da una sfumatura forte e netta dalla tonalità bordeaux. Conquista tutti, fin dal primo sguardo. E’ l’esempio da tenere a mente quando pensiamo alle gonne a pieghe, che saranno inevitabilmente un must della prossima stagione.

Leggi anche -> Nancy Brilli e quel dettaglio che svela le nuove tendenze: un sogno ad occhi aperti sul red carpet di Venezia 78

Low cost o di un brand importante, è un modello che troveremo facilmente e con altrettanta facilità lo abbineremo. Il plissé fa in modo che la gonna cinga la vita ma scenda verso il basso con fluidità ed eleganza. Questo rende la silhouette femminile più snella, con un risultato finale molto sinuoso.
L’attrice l’ha accoppiata ad un body scollato e décolletées bianche Gianvito Rossi. Ma non è da escludere che questo modello di gonna stia bene con stili anche completamente opposti: dal forte rock con anfibi o ankle boots con tacco a blocco al casual che prevede le sneakers bianche.

Riserviamo un posto nell’armadio al plissé, perché sarà quel tocco bon ton che riscriverà i canoni dell’eleganza femminile contemporanea.