Femminicidio in un garage: donna uccisa a coltellate dall’ex marito

Femminicidio ad Agnosine, in provincia di Brescia, dove questa mattina una donna di 75 anni sarebbe stata uccisa a coltellate dall’ex marito nel garage della sua abitazione.

Carabinieri
Carabinieri (RusskyMaverick- Adobe Stock)

Ancora un femminicidio nel nostro Paese, l’ennesimo. Stamane, una donna di 75 anni, madre di due figli, è stata assassinata nel garage della sua casa di Agnosine, in provincia di Brescia. Stando alle prime informazioni, la vittima sarebbe stata raggiunta dall’ex marito, dal quale si stava separando, che l’avrebbe accoltellata ripetutamente. L’uomo si sarebbe poi recato dai carabinieri per costituirsi. I militari dell’Arma stanno ora indagando per chiarire i contorni del delitto.

Brescia, femminicidio ad Agnosine: 75enne uccisa a coltellate in garage dall’ex marito

Femminicidio nella mattinata di oggi, lunedì 13 settembre, ad Agnosine, piccolo comune di circa 2mila abitanti della provincia di Brescia.

Carabinieri
(Stefan Wolny – AdobeStock)

Giuseppina Di Luca, operaia di 75 anni e madre di due figli, è stata uccisa a coltellate all’interno del garage della sua abitazione, dove si era trasferita circa un mese fa dopo la decisione di separarsi dal marito. Quest’ultimo, secondo quanto appreso dalla redazione de Il Corriere di Brescia, avrebbe raggiunto la 75enne in garage e l’avrebbe colpita con diverse coltellate. Fendenti che non hanno lasciato scampo alla donna, deceduta per le gravissime ferite riportate in seguito all’aggressione.

Leggi anche —> Omicidio nel parcheggio di un’azienda: giovane donna uccisa a colpi d’arma da fuoco

Subito dopo, l’uomo, un 69enne, scrive Il Corriere di Brescia, si sarebbe recato presso la caserma dei carabinieri di Sabbio Chiese per costituirsi. Avviate le indagini dai militari dell’Arma che ora stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica del delitto che ha sconvolto il comune bresciano. Al vaglio degli inquirenti anche il movente: probabilmente il 69enne avrebbe agito perché non aveva accettato la separazione dalla coniuge.

Leggi anche —> Orrore in un appartamento: 67enne uccide la moglie a coltellate dopo una lite

Omicidio Verona morta 27enne pozza sangue dettagli
Carabinieri (Federico – Adobe Stock)

Dall’inizio dell’anno sono oltre 40 le donne che hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex partner nel nostro Paese, un’escalation di violenza che ha trovato il culmine durante l’ultima settimana: quello di stamane è il sesto femminicidio in pochi giorni in Italia.