Bucato ingiallito: come eliminare le macchie gialle con questi rimedi naturali!

Ecco tutto quello che c’è da sapere sui rimedi naturali più efficaci per rimuovere le macchie gialle dal bucato. Tutti i dettagli.

come rimuovere le macchie gialle
Bucato ingiallito: i rimedi (Pixabay)

A chi non è capitato di notare la presenza di alcune macchie gialle sulla biancheria. Difficili da rimuovere, rappresentano uno degli incubi più temuti dalle casalinghe.

Un problema che può presentarsi anche su lenzuola e federe, soprattutto quando sono riposti per molto tempo nei cassetti.

Le macchie gialle sulla biancheria possono essere causate anche dai raggi del sole oppure dall’umidità. Ma andiamo a scoprire come rimediare a questo inconveniente.

LEGGI ANCHE—>Smacchiatore naturale fai da te: ingredienti per creare un composto efficace!

Come risolvere il problema delle macchie gialle sui capi

come rimuovere le macchie gialle
Rimuovere macchie gialle (Pixabay)

Per rimuovere le macchie gialle, potete ricorrere ad alcuni rimedi naturali. Optate, per esempio, per una miscela creata con 2 bicchieri di sale fino, 10 limoni e 4 litri d’acqua.

Inserite il bucato da “smacchiare” all’interno di una bacinella, per poi lasciarlo in ammollo per un bel po’ di ore. Trascorso il tempo necessario, potete anche procedere con la messa in lavatrice.

Potete anche ricorrere al percarbonato che, se unito al detersivo normale, può aiutarvi a rendere più bianca la biancheria. Volendo, potete usare anche l’acqua ossigenata a 40 volumi.

Soprattutto nel caso delle lenzuola, può rivelarsi utile ricorrere al sapone di Marsiglia. In questo caso, non dovrete fare altro che metterlo a scaglie dentro una bacinella insieme a due litri di acqua bollente.

Aggiungete, poi, mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, per poi mettere in ammollo il lenzuolo ingiallito per un po’ di ore. Le macchie dovrebbero scomparire in un batter d’occhio.

come rimuovere le macchie gialle
Macchie gialle: come procedere? (Pixabay)

In alternativa, utilizzare l’aspirina. Mettete i capi dentro la bacinella con tanto di acqua tiepida, per poi inserire 4 aspirine schiacciate. A questo punto, non vi resta che lasciare i capi in ammollo per circa 30 minuti.

Infine, per smacchiare la biancheria, potete usare l’aceto di vino bianco, versandolo direttamente sulle macchie, per poi lasciare agire per un po’ di tempo e metterlo in lavatrice