Francesca Alotta a YesLife: “A “Tale e Quale” vi mostro la nuova me”

La nostra intervista a Francesca Alotta tra i concorrenti di “Tale e quale show” condotto su Rai 1 da Carlo Conti

Francesca Alotta
Foto ufficio stampa

Manca pochissimo al debutto di “Tale e quale show”, l’amatissimo talent di Rai 1 condotto da Carlo Conti che tornerà questa sera, su Rai 1, con una nuovissima edizione. Anche quest’anno i volti dello spettacolo si cimenteranno nelle imitazioni di alcune delle voci più belle del panorama musicale nazionale e internazionale.

Noi di YesLife abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Francesca Alotta che questa sera su Rai 1 vestirà i panni di Emma Marrone. Una passione per la musica quella di Francesca che parte da lontano, fin da quando aveva soli 9 anni, seguendo la strada del papà Filippo.

È il 1992 quando vince il 42° Festival di Sanremo nella sezione “Novità” con Aleandro Baldi nell’indimenticabile Non Amarmi, il singolo più venduto in Italia in quell’anno. Da allora una carriera fatta di spettacolo e musica.

Poi un periodo di stop a causa di un compagno di viaggio, un ospite inatteso e scomodo: il cancro. Ma oggi Francesca è tornata più forte di prima e con “Tale e quale show”, e non solo, ricomincia. Ai nostri microfoni ha raccontato tutto questo e le emozioni che ruotano intorno a questa nuova avventura.

Francesca, questa sera si parte con “Tale e quale show”, adrenalina a mille? Hai più paura o emozione? Come stai vivendo queste ore che precedono il debutto?

L’emozione per questa nuova avventura c’è. Ogni volta ci sarà un personaggio diverso e ogni volta sarà una nuova sfida e come tutte le sfide l’emozione c’è per forza.

Dopo un periodo difficile a causa della malattia, “Tale e quale” per te è una personale vittoria e rinascita?

Erano cinque anni che ci provavo, è una cosa che mi è sempre piaciuta fare. Ero tentata a lasciar perdere ma dopo la malattia ho imparato che bisogna sempre combattere fino in fondo e allora ho deciso di riprovare e proprio quando meno me lo aspettavo mi hanno preso. Questa per me è stata una grande lezione di vita: non mollare mai! Con quello che ho vissuto ho capito che la vita è talmente bella che devi combattere e non mollare mai, perché quando i problemi si affrontano con coraggio si risolvono.

Un traguardo sofferto dunque ma anche una grande soddisfazione?

Enorme! Credo che sia arrivata nel momento giusto. Ho fatto un percorso di vita e professionale molto importante, durante il lockdown ho scritto canzoni, ho fatto una sorta di psicoterapia dove ho tirato fuori tante cose di me e sono felice che il 7 di ottobre uscirà il mio nuovo singolo dove vedrete una me in una veste totalmente diversa: un’altra Francesca, un altro modo di affrontare le cose, dove mi metto a nudo completamente.

Un periodo ricco di tante belle soddisfazioni..

Assolutamente! La cosa bella è che “Tale e quale show” è arrivato nel momento in cui io stavo per uscire con il mio nuovo disco. Negli anni scorsi non era il mio momento e adesso sono sicuramente più pronta.

NON PERDERTI ANCHE — > I The Kolors ed il ritorno sul palco. A YesLife: “Un’intimità…

Il percorso sta per iniziare, come te lo immagini?

La cosa che mi spaventa di più è il trucco perché è molto impegnativo. È dura ma è anche molto figo.

Parti alla grande questa sera con Emma: la scelta ti è piaciuta? Le difficoltà maggiori?

Il trucco mi spaventa perché mi limiterà nelle espressioni e in ciò che vorrei fare ma cercherò di superare anche questa. La grinta che ha lei è difficile ma spero di riuscire a replicarla. E questo, tra le altre cose, coincide con il mio singolo, molto rock. La canzone si intitola “Diversa” e racconta di una ragazza omosessuale vessata dalla mamma. La gente ancora ha difficoltà a comprendere ed accettare le diversità per quelle che sono. Ecco perché la mia canzone è dedicata a tutti coloro che hanno paura di dire quello che sono. Mi vedrete in una versione molto strong e in questo nuovo lavoro verranno fuori tante cose di me che la gente non conosce ma che c’erano già. L’arrangiatore è Max Marcolini, arrangiatore e coproduttore di Zucchero.

Da cantante quanto è difficile, cantare imitando?

Molto difficile! Chi non è cantante è più facilitato ma per noi cantanti questa cosa viene presa con più impegno e paura, anche di fallire, perché cantare è una cosa, imitare un’altra.

NON PERDERTI ANCHE — > Nicola Gratteri riceve il premio Faro. A YesLife: “Continuerò a parlare,…

Per molti potresti essere tra i concorrenti favoriti, tu cosa ne pensi?

Che porta male! Il mio obiettivo è fare bella figura e far capire al mio pubblico che sono più matura oggi, che ho fatto un percorso, vocale e personale e vorrei che conoscessero la Francesca di adesso. Certo se dovessi vincere sarei felice ma fondamentale per me è fare bella figura e lasciare un bel ricordo.

Francesca Alotta
Foto ufficio stampa

E tra i tuoi sfidanti chi temi di più?

Tutti! Pretelli ha avuto un grande successo questa estate con il suo singolo, Biagio Izzo, che anche se non sa cantare bene, è fighissimo e ti fa ridere da morire. Ognuno di loro si porta dietro un modo diverso di affrontare questa cosa. Io vi invito a guardarlo stasera perché è figo ed è da vedere.

 

FRANCESCA BLOISE