Stoviglie splendenti: trucchi e rimedi per creare un brillantante fai da te!

Ecco tutto quello che c’è da sapere su quali sono gli accorgimenti principali da avere per ottenere delle stoviglie che sia brillante e splendente. Date un’occhiata anche voi a questi consigli e dritte! 

brillantante fai da te
Stoviglie brillanti(Pixabay)

Avete la necessità di creare un brillantante che possa far splendere le vostre stoviglie? Allora siete nel posto giusto! 

Creare un brillantante fai da te rappresenta una buona occasione per rispettare l’ambiente e per evitare inutili sprechi. Ma non perdiamo altro tempo e scopriamo nel dettaglio come creare un brillantante efficace fai da te. 

LEGGI ANCHE—>Bucato ingiallito: come eliminare le macchie gialle con questi rimedi naturali!

Come creare un brillantante efficace in pochi passaggi! 

brillantante fai da te
Brillantante fai da te(Pixabay)

La prima cosa che dovete fare è procurarvi acido citrico (35 g), acqua calda (190 ml), olio essenziale di limone o di pompelmo (10 gocce) e glicerina vegetale (10 ml). 

Unite l’olio essenziale dentro l’acido citrico, per poi farlo sciogliere per bene dentro l’acqua calda.  

Successivamente, inserite la glicerina. Il vostro brillantante sarò già pronto. Si tratta di una soluzione fai da te che non ha nulla da invidiare a quelli che vengono venduti all’interno della grande distribuzione.  

Un composto che è del tutto naturale e che non è minimamente nocivo. Tutto ciò che dovrete fare è semplicemente inserirlo all’interno della vaschetta della lavastoviglie, per poi rabboccarlo tutte le volte che è necessario. 

Volendo, potete creare anche un brillantante fai da te, unendo acido citrico (150 g) e l’acqua distillata (1 litro). Per poter completare il tutto, poi, potete procedere con l’aggiunta dell’olio essenziale. 

Mescolate tutti gli ingredienti, per poi mettere la soluzione fai da te dentro un contenitore spray oppure versatelo all’interno della vaschetta della lavastoviglie. 

brillantante fai da te
Stoviglie come nuove(Pixabay)

Per far brillare le vostre stoviglie, potete anche ricorrere all’aceto. Sia chiaro, non deve mai essere versato liberamente dentro la lavastoviglie perché si rischia di andare a compromettere seriamente l’alcalinità del detergente (o del detersivo) usato. 

Per far venire le stoviglie brillanti, bisogna fare caso anche al livello del sale che deve essere controllato almeno un paio di volte a settimana. 

Con questi piccoli accorgimenti, vedrete che riuscite ad avere delle stoviglie da fare invidia!