Scomparsi | Anna Filomena Dinoi: diversi avvistamenti, nessun riscontro

Anna Filomena Dinoi è scomparsa da Manduria (Taranto) l’11 luglio del 2017: di lei da quel momento non si ebbe più alcuna notizia.

Anna Filomena Dinoi
Anna Filomena Dinoi (Chi l’ha visto?)

Anna Filomena Dinoi viveva insieme al fratello a Manduria (Taranto) all’interno di una masseria non molto distante dal centro del Comune.

Era la notte a cavallo tra l’11 ed il 12 luglio del 2017 quando Anna Filomena lasciò la sua abitazione senza dare alcuna spiegazione, non portando con sé alcun effetto personale. Da quel momento le ricerche non portarono ad alcun risultato. L’intera area venne battuta palmo a palmo ma della donna nessuna traccia.

Anna Filomena Dinoi scomparsa da Manduria (Taranto) l’11 luglio del 2017

Non portò con sé alcun effetto personale Anna Filomena Dinoi quando, la notte a cavallo tra l’11 ed il 12 luglio del 2017, decise di lasciare la masseria in cui viveva insieme al fratello.

Campagna
(Free-Photos – Pixabay)

Immediata la denuncia di scomparsa che fece attivare la macchina delle ricerche. Purtroppo, nonostante la zona venne battuta palmo a palmo di lei nessuna traccia. La sua famiglia decise di rivolgersi alla trasmissione di “Chi l’ha visto?” alla cui redazione giunsero diverse segnalazioni.

Leggi anche —> Scomparsi | Pierpaolo Dionisi: padre di tre figlie svanito nel nulla

Qualcuno, riporta la Voce di Manduria, l’aveva vista a Taranto rovistare all’interno dei bidoni della spazzatura nei pressi del Ponte Girevole, non molto distante dalla stazione. Un signore avrebbe contattato “Chi l’ha visto?” affermando di aver parlato con Anna Filomena e di aver subito notato il suo accento.

Quella segnalazione tornò ad accendere le speranze dei cari della donna, impauriti dal fatto che, invece, potesse esserle accaduto qualcosa di tragico. Eppure, all’esito di più approfondite ricerche, di lei nessuna notizia.

Leggi anche —> Scomparsi | Raffaele Faggiano: le piste battute dagli inquirenti

Il fratello dell’allora 46enne non ha mai desistito. Purtroppo Anna Filomena soffriva – riferisce la Voce di Manduria– di leggeri disturbi a livello psicologico, limitazioni motorie e aveva poche relazioni interpersonali se non con i parenti. Ed è proprio per tale ragione che la sua scomparsa ha destato nei suoi cari ancor più apprensione, perché in caso di pericolo avrebbe potuto non essere in grado di difendersi. Numerosi gli appelli rivolti a chi potesse avere notizie della donna, rimasti tutti inascoltati.

La famiglia Dinoi si accorse della sua assenza il mattino del 12 luglio del 2017 quando non trovando la donna in camera iniziò a preoccuparsi. Il letto era intonso e dalla stanza non mancava alcun oggetto. Dopo aver girato in lungo ed in largo la masseria, il fratello si rese conto che il cancello che dava sulla provinciale era chiuso con una corda, ma legata verso l’esterno.

Campagna
(FelixMittermeier – Pixabay)

Oltre questo il nulla, di Anna Filomena nessuna notizia da quel giorno. La famiglia spera ancora un giorno di poterla riabbracciare.