Precipita da una struttura del cimitero: morta una donna di 66 anni

Ieri mattina, una donna di 66 anni si sarebbe tolta la vita gettandosi da una struttura in costruzione nel cimitero di Macerata. Intuitili i tentativi di soccorso.

Ambulanza
Ambulanza (Mario – AdobeStock)

Una donna di 66 anni è deceduta nella mattinata di ieri al cimitero di Macerata. La 66enne, dopo essersi recata al cimitero, sarebbe salita su una struttura in costruzione e sarebbe precipitata nel vuoto finendo al suolo dopo un volo di diversi metri. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Intervenuti anche gli agenti della Polizia che hanno avviato gli accertamenti per chiarire quanto accaduto: dai primi riscontri pare essersi trattato di un gesto volontario.

Macerata, precipita da una struttura al cimitero: morta donna di 66 anni, ipotesi suicidio

Dramma nella mattinata di ieri, domenica 19 settembre, al cimitero di Macerata, dove una donna è deceduta dopo essere caduta da una struttura in costruzione.

Polizia
(mhp – Adobe Stock)

Secondo quanto ricostruito dalla forze dell’ordine, come riporta la stampa locale e la redazione de Il Corriere Adriatico, la donna, una 66enne residente nel capoluogo di provincia marchigiano, si sarebbe recata al cimitero in auto e, dopo aver parcheggiato, sarebbe salita sulla struttura. Poi sarebbe precipitata nel vuoto piombando al suolo da un’altezza di diversi metri.

Leggi anche —> Cade dalla mountain bike e batte la testa: poliziotto muore davanti al figlio

I presenti hanno subito lanciato l’allarme e sul posto, in pochi minuti, è arrivata l’equipe medica del 118 a bordo di un’ambulanza, ma per la 66enne era ormai troppo tardi. I soccorritori hanno potuto solo constatarne il decesso, sopraggiunto per le lesioni riportate nella caduta.

Leggi anche —> Tragedia in caserma: giovane carabiniere si toglie la vita

Soccorsi
(Giovanni Cardillo – Adobe Stock)

Intervenuti anche gli agenti della Polizia della Questura di Macerata che hanno avviato gli accertamenti per chiarire i contorni della tragedia. La polizia ha ascoltato alcuni testimoni che avrebbero assistito alla scena.  Dai primi riscontri, scrivono i colleghi de Il Corriere Adriatico, sembra si sia trattato di un gesto volontario da parte della donna che pare fosse affetta da problemi di salute e viveva da sola.