“I Bastardi di Pizzofalcone”, ritorno col botto: succede l’inverosimile

Questa sera parte la terza stagione de “I Bastardi di Pizzofalcone”. Le anticipazioni sono da brividi e incuriosiscono i telespettatori

I Bastardi di Pizzofalcone
Foto da Instagram

Parte questa sera, su Rai 1, l’attesissima terza serie de “I Bastardi di Pizzofalcone”, la fiction con protagonista Alessandro Gassman, ed una delle più seguita degli ultimi tempi. Si torna a Napoli, ai componenti di quel commissariato che tra gli ultimi è diventato uno dei più impegnati. Si ritorna a dove la seconda serie era terminata: l’esplosione nel ristorante.

Chi si sarà salvato e chi no? È questa la domanda che si portano dietro i telespettatori. L’idea che uno dei protagonisti possa uscire di scena si fa sempre più tangibile e dalle dichiarazioni di alcuni degli attore c’è da dire che il ritorno sarà con il botto.

NON PERDERTI ANCHE — > Barbara D’Urso vola in alto dopo la caduta, lei risponde con gambe chilometriche e addosso solo la camicia – FOTO

“I Bastardi di Pizzofalcone”: le anticipazioni

NON PERDERTI ANCHE — > “Beautiful”, anticipazioni puntata 20 settembre: Hope diffida di Finn?

“I Bastardi di Pizzofalcone” tengono in tensione. Mancano poche ore ed i dubbi cominceranno a schiarirsi mostrando la verità. Si riparte proprio da quel momento fatidico, un istante dopo l’esplosione. La vita della squadra è stata minata, cosa succederà?

Ovviamente non trapela nulla anche se Tosca D’Aquino che nella serie interpreta Ottavia Calabrese, nell’intervista a Tele Sette, ammette che questa sera “bisogna scoprire chi si è salvato” e poi lancia la bomba.

“Ci sarà un grandissimo colpo di scena” anticipa la nota attrice che spiega anche che il nuovo ingresso nella fiction, quello di Maria Vera Ratti, spariglierà le carte. Dal canto suo, Ottavia non vivrà momenti facili: “mancherà il terreno sotto i piedi. Sarà un momento cruciale per la sua vita” ha rivelato.

Insomma mille interrogativi sull’accaduto ed i dubbi che si insinuano nella squadra che viene dilaniata dalla crisi di chi è sopravvissuto. Lojacono è il primo che fa i conti con sé stesso.

Tosca D’Aquino
Foto da Instagram

Nel mentre però tutti vogliono capire chi è stato e perché ma la squadra non può indagare perché i componenti sono tra le vittime dell’attentato e si scontra con un procuratore che non collabora. E allora come fare? Indagando di nascosto.