22 Settembre. Due stelle indiscusse della musica italiana segnate dalla stessa data. Il motivo

21 Settembre. Due artisti straordinari nati nella giornata odierna: miti di oggi che ricoprono di diritto un posto nella storia e nella cultura

22 settembre
Andrea Bocelli – Instagram

Andrea Bocelli

Andrea Bocelli è uno dei cantanti italiani più conosciuti al mondo. Nato il 22 settembre 1958 a La Sterza, frazione di Lajatico, in provincia di Pisa da genitori proprietari di un’azienda agricola. Ipovedente fin dalla nascita a causa di un glaucoma congenito, Bocelli perse totalmente la vista all’età di 12 anni in seguito a una pallonata arrivata sui suoi occhi durante una partita di calcio.

Si laureò in giurisprudenza presso l’Università di Pisa e ha lavorato per un anno come assistente in uno studio legale prima di decidere completamente la sua esistenza alla musica. É un rivoluzionario poiché ha unito per la prima volta la lirica, essendo un tenore, al pop. Ha ottenuto notorietà nel 1993 quando cantò in duetto con Zucchero Fornaciari “Miserere”. Ha consolidato la sua fama con la canzone “Il mare calmo della sera” con cui vinse il Festival di Sanremo nel 1994 nella categoria nuove proposte. Fu l’anno successivo che lo portò all’attenzione del pubblico mondiale quando cantò il brano “Con te partirò” che rappresenta uno dei maggiori successi internazionali della musica italiana.  Pubblicò l’album “Romanza” che divenne il più venduto al mondo, ad opera di un interprete italiano.

Leggi anche >>> 19 Settembre. Avrebbe compiuto oggi 80 anni un’indimenticabile attrice italiana: eterna

22 Settembre. Una vera diva è nata in questo giorno speciale

Ornella Vanoni 22 settembre
Ornella Vanoni – Instagram

Ornella Vanoni

Nell’estate 2021 è emersa ancora una volta l’ironia raffinata di una delle interpreti di maggior successo della musica italiana, Ornella Vanoni che, grazie al brano “Toy boy” realizzato insieme a Colapesce e Dimartino, diretta dal regista candidato agli Oscar Luca Guadagnino, ha incantato il paese intero. Nasce a Milano il 22 settembre 1934 ed è una delle artiste dalla carriera più longeva. É, infatti, in attività dal 1956.

Una delle interpreti più versatili poiché ha spaziato con estrema facilità dal pop alla musica leggera, passando a quella cantautoriale fino alla bossanova e al Jazz. Ha partecipato a ben otto edizioni del Festival di Sanremo ed è l’unica donna e prima artista in assoluto ad aver vinto due premi Tenco. É stata insignita del titolo di Commendatore della Repubblica e Grande Ufficiale al merito della Repubblica italiana.

Leggi anche >>> 21 Settembre. “Che barba, che noia” questi ultimi undici anni senza di LEI: il ricordo indelebile

La sua carriera è iniziata nelle vesti di attrice partecipando all’Accademia di Arte drammatica del Piccolo Teatro di Giorgio Strehler di cui è stata non solo allieva ma anche compagna. Tuttavia, è stato l’incontro nel 1960 con Gino Paoli ad aver rivoluzionato la sua vita. I due hanno intrapreso un’intensa storia d’amore ma anche una florida collaborazione artistica. Per lei il cantautore genovese scrisse l’indimenticabile brano “Senza Fine” che sancisce una descrizione perfetta dell’amata e collega.

Ornella Vanoni ha sposato però l’ex cantante Lucio Ardenzi dal quale ha avuto il suo unico figlio, Cristiano.