Donald Trump fa causa alla nipote e al New York Times: il motivo

Donald Trump ha intentato causa nei confronti della nipote Mary e del New York Times per il reportage pubblicato nel 2018 relativo al suo quadro finanziario.

Donald Trump
Donald Trump (Getty Images)

Notizia bomba giunge dagli Usa. Donald Trump, ex Presidente Usa, ha deciso di intentare una causa – pare del valore di oltre 100 milioni di dollari– contro sua nipote Mary ed il New York Times. L’oggetto del contendere? Il reportage pubblicato nel 2018 dal noto quotidiano a mezzo del quale sarebbero stato svelato il quadro finanziario del Tycoon.

Usa, Donald Trump denuncia la nipote ed il New York Times

Mary Trump ed il New York Times – insieme a tre giornalisti del quotidiano- sono stati citati da Donald Trump in Tribunale.

Tribunale
Tribunale (Corgarashu – Adobe Stock)

Stando a quanto riportano fonti americane e la redazione di Rai News, il Tycoon avrebbe deciso di adire le vie legali relativamente ad un reportage pubblicato dal NYT nel 2018 a mezzo del quale veniva descritta minuziosamente la situazione finanziaria del Tycoon.

Leggi anche —> Pericolosa fuga di dati dal Regno Unito: svelati 250 nomi di traduttori afgani

L’ex Presidente Usa, avrebbe accusato i soggetti citati di aver posto in essere un complotto insidioso per intercettare documenti altamente riservati al fine di porre in essere una vendetta.

Nello specifico, all’interno dell’atto di citazione si leggerebbe un’accusa diretta alla nipote Mary, colpevole – ad avviso di Trump- di aver violato un accordo di natura transattiva. Avrebbe divulgato del carteggio contenente dati fiscali di cui era venuta in possesso nel corso di una causa attiva sulle proprietà di Fred Trump, padre del Tycoon e nonno di Mary.

Leggi anche —> Crisi sottomarini: annullato l’incontro tra i ministri francesi e britannici

Il Times, invece, riferisce Rai News, insieme ai tre giornalisti Susanne Craig, David Barstow e Russell Buettner, sono accusati di aver compulsato la nipote al fine di renderla la loro fonte, da cui attingere tutte le informazioni poi pubblicate. E ciò nonostante i giornalisti fossero a conoscenza che su quei documenti vigesse una clausola di riservatezza. Per quel reportage gli oggi citati in giudizio dal Tycoon vinsero il Pulitzer l’anno successivo. La causa, riferiscono media locali e Rai News, avrebbe un valore di oltre 100 milioni di dollari.

assalto al Campidoglio
Donald Trump (Getty Images)

A confermare di essere stata la fonte del NYT la stessa Mary la quale lo avrebbe rivelato all’interno del suo libroTroppo e Mai abbastanza – Come la mia famiglia ha creato l’uomo più pericoloso al mondo“.