Pulire le zanzariere senza smontarle: come procedere per un risultato super!

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come procedere con la pulizia delle zanzariere con metodi naturali molto efficaci!

pulizia zanzariera fai da te
Pulire zanzariera fai da te (Pixabay)

L’estate ormai è giunta al termine ed è giunto il momento di fare il cambio di stagione e di prepararci alla stagione autunnale. Con il finire dell’estate, è anche il caso di dare una pulita alle zanzariere. 

La cosa migliore è, senza ombra di dubbio, smontarle ma, nel caso non sia possibile, è possibile pulirle senza metterle via. Per farlo, dovrete preparare delle soluzioni fai da te molto efficaci. 

LEGGI ANCHE–>Zanzare, rimedi naturali efficaci e consigli su come tenerle lontane!

Pulire le zanzariere: metodi naturali dal risultato infallibile!

pulizia zanzariera fai da te
Pulizia zanzariera fai da te(Pixabay)

Se volete tenere pulite le zanzariere, potete ricorrere ad un composto fatto di acqua, aceto (1 bicchiere) e detersivo per i piatti (3 o 4 cucchiai). 

Mettete dentro un recipiente l’acqua calda, per poi unire il detersivo e l’aceto e mescolate. Non appena la soluzione sarà pronta, potete anche procedere con la pulizia della zanzariera, aiutandovi con una spugna.  

Lasciate agire per qualche minuto, per poi risciacquare con la spugna, rimuovendo tutti i possibili residui. 

pulizia zanzariera fai da te
Usare l’aceto come antibatterico naturale (Pixabay)

 

Volendo, potete anche pulire la zanzariera con acqua e ammoniaca. In questo caso, non dovrete fare altro che usare 3 litri di acqua (tiepida) e 0,5 litri di ammoniaca (mettete questi due ingredienti in un secchio), 

Prendete, a questo punto, una spazzola e, dopo averla immersa nel composto fai da te, spazzolate la zanzariera dall’alto verso il basso. Fate attenzione, però, a non farlo con troppa forza per non deformare la zanzariera.  

Se avete la possibilità di smontarle, invece, la cosa migliore è utilizzare la pressione dell’acqua. In questo caso, non dovrete fare altro che spruzzare la zanzariera con il tubo da giardino. Una volta concluso questo passaggio, potete asciugarla con un panno oppure farla asciugare all’aria.  

Potete anche usare dei pulitori a vapore dotati di beccuccio nebulizzante. Dopo averlo usato, non dovrete fare altro che asciugare la zanzariera con una spugna apposita.  

Utilizzate uno di questi metodi e vedrete che le vostre zanzariere saranno come nuove!