Precipita dal sesto piano un palazzo: ragazzo di 33 anni trovato morto

La notte scorsa a Roma, un ragazzo di 33 anni è morto dopo essere precipitato dal sesto piano di un palazzo, sito nella zona di Cinecittà. Indagini in corso.

Carabinieri
(Claudio Caridi – AdobeStock)

Tragedia durante la notte scorsa a Roma, dove un ragazzo di 33 anni è stato ritrovato senza vita nei pressi di una palazzina. A lanciare l’allarme, alcuni residenti che hanno chiamato i soccorsi. Quando, però, l’equipe medica del 118 è arrivata sul posto non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Intervenuti anche i carabinieri che ora stanno conducendo le indagini per chiarire i contorni dell’accaduto. Dai primi riscontri pare che il giovane si sia gettato dal sesto piano del palazzo.

Roma, tragedia nella notte: ragazzo di 33 anni precipita dal sesto piano di un palazzo e muore

Si sarebbe tolto la vita, il ragazzo di 33 anni ritrovato senza vita la scorsa notte, tra mercoledì 22 e giovedì 23 settembre, a Roma.

Ambulanza
Ambulanza (Niko – Adobe Stock)

Il corpo del 33enne, secondo quanto riferisce la redazione locale di Roma Today, era ai piedi di una palazzina, in via Tuscolana, nella zona di Cinecittà. Qui, dopo l’allarme lanciato dai residente della zona, sono arrivati gli operatori sanitari del 118 ed i carabinieri. Purtroppo, i medici non hanno potuto far nulla per il ragazzo, di cui è stato possibile solo constatarne il decesso.

Leggi anche —> Tragedia durante un’immersione: muore maresciallo dei carabinieri 

I militari dell’Arma hanno, dunque, avviato le indagini per chiarire quanto accaduto. Dai primi accertamenti, riferisce Roma Today, il 33enne sarebbe precipitato da un appartamento al sesto piano dell’edificio, dove viveva. Qui al momento del drammatico episodio si trovavano il padre e la compagna di quest’ultimo che non si sarebbero accorti di nulla. L’ipotesi al momento più accreditata dagli investigatori è quella di un gesto estremo, ma non si conoscono le ragioni che avrebbe spinto il 33enne a togliersi la vita.

Leggi anche —> Malore in bicicletta: turista muore sotto gli occhi della fidanzata

Carabinieri rinviano a giudizio
Carabinieri (Getty Images)

La salma del ragazzo, scrive Roma Today, è stata ricomposta e trasferita presso l’istituto di medicina di Tor Vergata a disposizione dell’autorità giudiziaria che, nelle prossime ore, potrebbe stabilire ulteriori accertamenti.