Donna trovata morta in casa: figlio iscritto nel registro degli indagati

Il figlio della donna trovata morta in casa martedì a Tor San Lorenzo, frazione del comune di Ardea (Roma), sarebbe indagato per omicidio.

Carabinieri
Carabinieri (Equatore – Adobe Stock)

Possibile svolta nel caso della donna di 68 anni trovata morta in casa nel pomeriggio di martedì all’interno della sua abitazione di Tor San Lorenzo, frazione del comune di Ardea (Roma). Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il figlio della 68enne sarebbe indagato per omicidio. Proseguono, intanto, le indagini dei carabinieri per chiarire le dinamiche dei fatti, non ancora del tutto accertate.

Roma, donna trovata morta in casa: il figlio risulterebbe indagato per omicidio

Il figlio della donna trovata morta nel pomeriggio di martedì 28 settembre a Tor San Lorenzo, frazione di Ardea, comune in provincia di Roma, sarebbe indagato per omicidio. A riportarlo l’agenzia AdnKronos.

Carabinieri
Carabinieri (irontrybex – Adobe Stock)

La vittima, Graziella Bartolotta, pensionata di 68 anni, sarebbe stata rinvenuta senza vita nella sua villetta dove abitava. Secondo quanto scrive AdnKronos, a fare la drammatica scoperta sarebbe stata la signora che aiutava la 68enne con le faccende domestiche. Quest’ultima, avrebbe rinvenuto la donna riversa sul pavimento del bagno in una pozza di sangue con una vistosa ferita alla testa. Davanti alla terribile scena, si sarebbe messa ad urlare. Un vicino di casa, sentendo le grida disperate, ha composto il numero unico per le emergenze.

Leggi anche —> Auto si schianta contro un palo della luce: morto ragazzo di 22 anni, gravi altri tre giovani

Sul posto, in via del Pettirosso, sono, dunque, intervenuti i sanitarti del 118 che hanno solo potuto constatare il decesso della donna. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’accaduto e le cause della morte.

Leggi anche —> Donna trovata morta in casa con una ferita alla testa: indagano i carabinieri

In tal senso stanno indagando i carabinieri della stazione di Marina di Tor San Lorenzo e della compagnia di Anzio che, intervenuti presso la villetta, hanno avviato gli accertamenti sul caso, coordinati dalla Procura della Repubblica di Velletri.

Carabinieri
(giemmephoto – Adobe Stock)

Maggiori dettagli potrebbero arrivare dall’esame autoptico sulla salma che l’autorità giudiziaria avrebbe già disposto e potrebbe essere effettuata nelle prossime ore. L’esame autoptico potrebbe, difatti, chiarire se la donna sia stata uccisa o rimasta vittima di un incidente domestico.