Fantacalcio, formazioni settima giornata: l’analisi sulle squadre impegnate in coppa

Domani si aprirà la settima giornata di Serie A: l’analisi sulle formazioni delle squadre che hanno giocato in coppa in vista del turno di campionato e di Fantacalcio.

Robin Gosens
Robin Gosens (Getty Images)

Questa sera, con le gare di Europa e Conference League, si chiuderà la tre giorni di coppe. Domani prenderà il via la settima giornata di campionato con il primo anticipo: Cagliari-Venezia. Le società che hanno giocato in settimana nelle competizioni internazionali potrebbero optare per un turnover durante il weekend visti gli impegni ravvicinati. Una circostanza che potrebbe incidere anche sul Fantacalcio.

Fantacalcio, l’analisi sulle squadre che hanno giocato in coppa in vista della settima giornata

Gli allenatori dei sette club italiani che in settimana hanno disputato le gare delle Coppe potrebbero far rifiatare i propri giocatori optando per il turnover in campionato.

Ciro Immobile
Ciro Immobile (Getty Images)

Milan, Inter, Atalanta e Juventus hanno già giocato in Champions League, mentre Napoli, Lazio e Roma scenderanno in campo stasera. I partenopei e i biancocelesti saranno impegnati in Europa League, mentre gli uomini di Mourinho in Conference League.

Leggi anche —> Champions League, la Juventus batte il Chelsea campione d’Europa e va a punteggio pieno

Gli impegni di campionato molto ravvicinati, ma soprattutto le condizioni fisiche di alcuni giocatori, potrebbero portare i tecnici di queste squadre a degli stravolgimenti di formazione in vista del weekend. Analizziamo nel dettaglio le possibili formazioni delle sette squadre impegnate in Coppa in vista della settima giornata di Serie A.

Leggi anche —> Atalanta-Young Boys le pagelle e il tabellino della sfida di Champions League

Atalanta

La Dea ospiterà domenica sera il Milan nel posticipo delle 20:45. Gasperini dovrà fare a meno di Gosens, uscito per infortunio nel match di Champions contro lo Young Boys. Il tedesco verrà sottoposto agli esami per determinare l’entità dell’infortunio, ma quasi certamente non verrà convocato. Al suo posto verrà impiegato Maehle sulla corsia. A centrocampo Koopmeiners potrebbe far rifiatare Freuler, mentre in attacco torna Muriel dopo lo stop. Il colombiano dovrebbe partire dalla panchina. Confermato il tridente difensivo formato da Toloi, Demiral e Djimsiti.

Inter

La squadra di Inzaghi, sabato affronterà il Sassuolo. Rosa quasi al completo per il tecnico nerazzurro che non potrà contare solo su Sensi. Il reparto arretrato dovrebbe vedere il terzetto già utilizzato martedì in Champions contro lo Shakhtar: Skriniar, De Vrij e Bastoni. Uno tra De Vrij e Bastoni però potrebbe lasciare il posto a Ranocchia. A centrocampo torna Vidal che potrebbe subentrare a partita in corsa. In attacco si rivede Correa che dovrebbe far coppia con Lautaro Martinez. Dzeko potrebbe accomodarsi in panchina e subentrare.

Juventus

La Vecchia Signora, dopo il successo contro i campioni d’Europa del Chelsea, sabato pomeriggio sfiderà il Torino nel derby della Mole. Infermeria piena per Allegri che non avrà a disposizione, Morata, Kaio Jorge, Arthur e molto probabilmente anche Ramsey. Davanti a Szczesny, ci saranno Danilo e Alex Sandro sulle fasce, mentre centralmente a far coppia con Bonucci uno tra Chiellini e De Ligt. In mediana confermato Locatelli, mentre McKennie potrebbe giocare dal 1’ al posto di Bentancur. In attacco Kean farà coppia con uno tra Chiesa e Bernardeschi, entrambi titolari contro il Chelsea.

Lazio

Dopo l’incontro di questa sera, contro il Lokomotiv Mosca, gli uomini di Sarri scenderanno in campo domenica contro il Bologna nel lunch match del settimo turno di campionato. Il tecnico potrebbe optare per qualche cambio nel match di stasera, puntando a lasciare qualche titolare fuori da impiegare domenica. Potrebbe riposare Hysaj, Leiva e Luis Alberto. Anche in attacco Immobile dovrebbe rifiatare lasciando il posto a Muriqi. Turnover anche tra i pali con Strakosha che prenderà il posto di Reina.

Milan

Contro l’Atalanta, Pioli potrebbe non avere a disposizione Diaz che si aggiunge ai tanti infortunati già fermi in infermeria. In difesa torna Kjaer che dovrebbe giocare titolare accanto a Tomori o Romagnoli. A centrocampo, davanti al reparto avanzato, Tonali e Kessiè mentre sulla trequarti andranno Saelemaekers, Leao e Maldini, nel caso di mancata convocazione di Diaz. In attacco solito ballottaggio tra Rebic e Giroud.

Napoli

Domenica, la squadra di Spalletti, che stasera affronterà lo Spartak Mosca, andrà a caccia del settimo successo consecutivo contro la Fiorentina. Il tecnico partenopeo potrebbe mandare in campo stasera Manolas, per poi puntare su Rrahmani contro i Viola, unico cambio per il reparto arretrato. A centrocampo, straordinari per Anguissa, Fabian Ruiz e Zielinski che dovrebbero essere titolari sia stasera che domenica. Dietro Osimhen, riposa Politano che lascerà spazio a Lozano, mentre confermato Insigne.

Roma

I giallorossi, nella seconda giornata della fase a gironi di Conference League, affronteranno in trasferta lo Zorya. Mourinho potrebbe concedere un po’ di spazio a qualche riserva per concedere riposo ad alcuni titolari da mandare in campo domenica contro l’Empoli. Tra i papabili, nel turnover c’è Kumbulla che farà rifiatare Mancini, pronto a tornare in campo in campionato. Coppia davanti alla difesa completamente rinnovata con Diawara e Villar al posto di Cristante e Veretout. Davanti, invece, riposa Abraham che verrà sostituito da Shomurodov.

Sampdoria Milan
Brahim Diaz (Getty Images)

Ovviamente le previsioni potrebbero cambiare nel corso di questi giorni, considerato soprattutto che Lazio, Napoli e Roma cominceranno a preparare le partite di campionato solo da domani.