Skincare d’autunno, gli step da seguire per un risultato da 10 e lode

L’estate ormai è un ricordo, adesso che è arrivato l’autunno dobbiamo adeguare la nostra skincare. Sono pochi e semplici passaggi: scopriamoli insieme.

Massaggi viso, come farli
Skincare per il benessere (pixabay)

La bella stagione è ormai finita e l’ingresso di ottobre ci ha sicuramente proiettati nel mondo autunnale. Una stagione ricca di fascino ma di cui portiamo al contempo i residui dell’estate. Ecco perché bisogna prestare attenzione alla nostra skincare, differente rispetto a quella adottata negli ultimi mesi.

Semplici passaggi, il segreto sta nell’utilizzare i prodotti giusti per soddisfare le esigenze della pelle del viso. In realtà bastano pochi trucchetti per fare anche a casa un’ottima skincare, anche se non esperti di make-up. Ogni stagione ha i suoi bisogni e al contempo le temperature producono degli effetti anche nocivi, ecco perché è importante saper procedere.

LEGGI ANCHE -> Occhi, distaccati o ravvicinati: il make-up giusto per ottimizzare lo sguardo

Skincare d’autunno, i prodotti indispensabili per la coccola quotidiana

Tonico al tè verde
Skincare (pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Trucco occhi, come potenziare lo sguardo in poche e semplici mosse

Ad ottobre la pelle del viso è particolarmente esigente in quanto l’estate ha provocato l’accelerazione del “photoaging” e può recare danni ancora più gravi se non si è proceduto contestualmente all’idratazione. I raggi del sole infatti e le elevate temperature possono dar luogo a questo inconveniente non di poco conto.

Al contempo la pelle va preparata per la stagione invernale e quindi ai grandi freddi. La parola d’ordine pertanto per avere una pelle al top nonostante gli sbalzi di temperatura è procedere all’idratazione prolungata.

Ecco gli step da seguire per avere una pelle senza imperfezioni:

  1. Detergente: la sua funzione – come suggerisce il termine stesso – è quello di detergere il viso delicatamente. Un prodotto acquistato nei centri appositi e puntare sempre sulla qualità, se vi sono dubbi sul proprio tipo di pelle, optare per quello delicato, perfetto per garantire un equilibrio alla propria epidermide;
  2. Scrub (o gommage): ideale soprattutto dopo l’estate in quando consente di rimuovere le cellule morte e tendere ad una pelle pulita in profondità che non produce alcuna imperfezione, anzi favorisce un rinnovamento cutaneo;
  3. Siero: non tutti lo conoscono, molti lo utilizzano – erroneamente – al posto della crema idratante (dopo scopriremo perché non vanno confusi i due cosmetici). Ricco di vitamina C, retinolo ed acido ialuronico è da integrare assolutamente nella stagione autunnale, dopo il break estivo. Componenti che favoriscono la riparazione cellulare.

Quarto ed ultimo step: la crema idratante

Finalmente il momento della coccola: la crema idratante. Da preferire una texture più ricca rispetto a quella che ci ha accompagnati durante la bella stagione, solitamente più leggera per non sentirla pesante sul viso. Distinguere quella da giorno e da notte in quanto sono diverse le esigenze da soddisfare:

  1. Da giorno: scegliere sempre una crema con la protezione solare, almeno 15 perché il sole può comunque colpire e risultare aggressivo per il viso;
  2. Da sera: con acido ialuronico, allantoina o ancora vitamina E ed oli vegetali, quest’ultimo ingrediente per favorire un’azione nutriente.
skincare
Skincare (pixabay)

Semplici mosse, prodotti presenti sul mercato con qualsiasi fragranza proprio per soddisfare le esigenze di tutte le donne. Una piccola coccola quotidiana che darà subito i primi risultati.