Orrore in un bar: 34enne uccide una donna a coltellate e ne ferisce altre due

Un 34enne, la scorsa notte in un bar di Luserna San Giovanni (Torino), avrebbe ucciso a coltellate una donna di 44 anni e ferito altre due.

Avetrana: l'omicidio di Sarah
Carabinieri (foto di djedj da Pixabay)

Orrore la scorsa notte a Luserna San Giovanni (Torino), dove un uomo è entrato armato di coltello in un bar e ha aggredito tre donne, uccidendone una e ferendo gravemente le altre due. Sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che non hanno potuto far nulla per una di loro, una 44enne. Le altre due sono state trasportate in ospedale, dove si trovano ricoverato. L’uomo, dopo l’aggressione, avrebbe provato a fuggire, ma è stato bloccato e arrestato dai carabinieri.

Torino, orrore in un bar: 34enne uccide una donna a coltellate e ne ferisce altre due

Una donna è stata assassinata e altre due ferite gravemente nel cuore della scorsa notte, tra lunedì 4 e martedì 5 ottobre, all’interno di un bar di Luserna San Giovanni, comune in provincia di Torino.

Ambulanza
(Massimo Todaro – Adobe Stock)

Stando alle prime ricostruzioni, riportate dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, un 34enne di origine marocchina sarebbe entrato nel locale, sito in via I Maggio, armato di coltello. Qui, per ragioni ancora da chiarire, si sarebbe scagliato contro la vittima, Carmen De Giorgi, operaia 44enne e madre di un figlio adolescente, colpendola con diverse coltellate. L’uomo avrebbe poi colpito altre due donne ferendole gravemente e tentato la fuga.

Leggi anche —> Dramma in un locale, uomo muore colpito da un pugno: arrestato 18enne

Presso il bar sono arrivati i sanitari del 118 che, purtroppo, non hanno potuto far nulla per la 44enne. Le altre due donne sono state trasportate in ospedale, dove si trovano ricoverate: entrambe, riferisce Fanpage, non sarebbero in pericolo di vita.

Leggi anche —> Travolta da un trattore in un terreno: giovane donna perde la vita

Intervenuti anche i carabinieri di Pinerolo che hanno individuato ed arrestato il 34enne. L’uomo è stato accompagnato in caserma per essere interrogato. I militari stanno ora indagando sul caso per chiarire il movente dell’omicidio.

Carabinieri
(giemmephoto – Adobe Stock)

Non è chiaro, difatti, se il killer e la vittima si conoscessero. Tra le ipotesi al vaglio, scrive Fanpage, quella secondo cui l’uomo abbia aggredito la vittima poiché quest’ultima avrebbe respinto le sua avances.