La benzina continua ad aumentare: è ora di ricorrere ai ripari, i dettagli

La benzina continua a salire e i cittadini sono in preda al panico, cosa succederà? Tutti gli aggiornamenti in questo articolo

benzina
benzina (Iade michoko_pixabay)

Da settimane non si parla d’altro e quello della benzina è diventato l’argomento più discusso. I cittadini italiani e non solo si ritrovano nel bel mezzo di una crisi volta ad aumentare giorno dopo giorno il costo del carburante.

I dati sono allarmanti e la popolazione comincia a stancarsi e chiede aiuto da parte del Governo, cosa succederà?

GUARDA QUI>>“Mia preferita” Micaela Ramazzotti, eleganza e classe: tutti in piedi per lei – FOTO

Rincaro benzina: il prezzo è sconvolgente

benzina
(Beejees_Pixabay)

GUARDA QUI>>“Chapeau!” Eva mai così provocatoria: l’apertura è devastante – FOTO

Il petrolio aumenta e di conseguenza anche il costo della benzina, sul sito dell’Ansa si legge:

“Secondo le rilevazioni del Mite, la scorsa settimana il prezzo medio della benzina in modalità self è aumentato di 1,05 centesimi portandosi a 1,687 euro al litro. Maxi-rincaro anche per il diesel, salito di 1,3 centesimi a 1,537 euro al litro. Il costo del Gpl è in media a 0,717 euro, in aumento di 0,48 centesimi”.

Anche i Codacons, dal canto loro, commentano le dichiarazioni di Mite: “I rincari della benzina alla pompa produrranno un aggravio di spesa, solo per i rifornimenti di carburante, pari a +357 euro annui a famiglia”.

Secondo la loro analisi, basandosi su i listini di oggi, una famiglia deve organizzarsi con una spesa maggiore di rifornimenti per quanto riguarda la benzina. Si ipotizza dai 328 ai 357 euro. Se l’andamento continua in questo modo, ci saranno conseguenze disarmanti e la crisi andrà ad interessare il Paese intero.

La benzina continua ad aumentare e costa oggi il 17% in più da inizio anno, e il +21,4% rispetto allo stesso periodo del 2020 – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo significa che un pieno di verde costa oggi +12,2 euro rispetto a inizio anno, +15 euro sul 2020. Il gasolio da gennaio ha subito invece un rincaro del +16,4%, mentre in un anno è cresciuto del +21,7%, con un aggravio di 13,7 euro a pieno. 

I 10 oggetti dove si annidano più batteri pericolosi per le mani
Pompa benzina (Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay)

Si chiede aiuto al Governo, ma quale potrebbe essere la soluzione a tutto questo? Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti e informazione sull’argomento.