Borotalco, gli usi possibili che non ti aspetti: dallo shampoo allo smacchiatore

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come usare il Borotalco. Gli usi possibili di questo elemento presente in quasi tutte le case!

pulizie con argilla
Argilla (Pixabay)

Nella casa di ognuno ci sono alcuni prodotti che possono tornare utili per diversi motivi. Tra questi, c’è senza dubbio anche il Borotalco che è una polvere che si presta a tantissimi usi. Generalmente si usa dopo aver fatto il bagnetto ai neonati, per evitare la comparsa di eventuali arrossamenti. 

Ma andiamo a scoprire a cos’altro può servire il talco. 

LEGGI ANCHE—>Bicarbonato di sodio, gli usi che non avresti mai detto. Indispensabile nelle tue giornate

Borotalco: tutti gli usi possibili  

Potete ricorrere al Borotalco per allontanare cimici, formiche, zanzare, ecc. In particolare, per allontanare le formiche, non dovrete far altro che individuare i probabili punti di accesso di questi insetti. Proprio in quei punti, non dovrete fare altro che distribuire il talco, poiché le formiche non amano molto le superfici polverose.  

Il Borotalco può diventare anche uno smacchiatore efficace contro macchie di unto e grasso. In questo caso non dovrete fare altro che mettere il Borotalco sulla macchia e farlo agire. Successivamente, potrete lavarlo in lavatrice.     

Il talco, ancora, può essere molto utile per assorbire in modo efficace l’umidità dai libri. Ciò che dovete fare è distribuire il Borotalco sulle pagine, per poi chiudere ermeticamente con una pellicola per una settimina circa. 

borotalco usi possibili
Prima della ceretta (Pixabay)

Il Borotalco rappresenta un ottimo rimedio anche per risolvere alcune problematiche inerenti al mondo beauty. Prima di fare la ceretta, ad esempio, potete applicarlo sulla zona interessata in modo da far aderire per bene il pelo. Potete usare il talco anche dopo lo strappo per evitare la comparsa di irritazioni e follicoliti.  

borotalco usi possibili
Come shampoo a secco(Pixabay)

Inaspettatamente il Borotalco può essere utilizzato come un normale shampoo a secco. In questo caso, dovete prima pettinare i capelli ed eliminare i nodi. Successivamente, immergete un batuffolo di cotone dentro il talco e, poi, applicatelo sulle radici.  

Il prossimo passaggio è eliminare i residui di talco con un asciugamano asciutto e spazzolare. Vedrete che la vostra chioma risulterà fresca e migliorata!