Nations league, Italia-Spagna il risultato della semifinale

In scena questa sera a San Siro la semifinale della Nations League tra Italia e Spagna. Gli azzurri sono a caccia di un altro trofeo dopo la Coppa d’Europa.

Roberto Mancini CT Italia
Roberto Mancini (getty images)

L’Italia di Mancini torna in campo per la prima semifinale della Final Four di Nations League contro la Spagna.

Si tratta della seconda edizione del torneo, la prima nel 2019 la vinse il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Le quattro Nazionali che hanno raggiunto l’accesso alle semifinali sono Italia, Spagna, Belgio e Francia e le Final Four si disputeranno tutte in Italia tra Milano e Torino.

Dunque sarà la vincente tra Italia e Spagna la prima finalista della Nations League, in attesa della partita di domani tra Belgio e Francia in scena all’Allianz Stadium.

La vittoria della Nations League garantirebbe agli azzurri la qualificazione automatica ai playoff di qualificazione per i mondiali del 2022 che si disputeranno in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre 2022.

Al 17′ passano in vantaggio le Furie Rosse con l’ennesimo affondo sulla sinistra, fascia di un sofferente Di Lorenzo: Oyarzabal mette al centro dove c’è Ferran Torres che la prende di stinco e la manda contro il palo interno alla sinistra di Donnarumma e poi in rete.

Al 41′ l’Italia resta in dieci uomini a causa dell’espulsione di Leonardo Bonucci arrivata per doppia ammonizione in seguito ad una gomitata del difensore bianconero ai danni di Busquets, durante un colpo di testa.

Al 47′ arriva il raddoppio spagnolo: triangolazione a sinistra con Oyarzabal che crossa morbido sul secondo palo dove c’è ancora Ferran Torres che di testa incrocia e batte Donnarumma. Difesa azzurra sguarnita in seguito all’espulsione del capitano e nessun cambio a supporto.

All’83’ gli azzurri accorciano le distanze e riaccendono le speranze con un’azione incredibile di Federico Chiesa che ruba un pallone all’ultimo uomo, se ne va in campo aperto e, solo davanti ad Unai Simon, la appoggia all’accorrente Pellegrini che l’ha seguito per tutta l’azione e deposita a porta vuota.

7′ non bastano per cambiare la gara e dopo 37 partite l’Italia perde la gara. Tra l’altro gli azzurri non perdevano in casa dal 2016.

 TI POTREBBE INTEERSSARE ANCHE ——> Lorenzo Insigne quanto guadagna, moglie, figli, curiosità del calciatore del Napoli

Italia-Spagna: il tabellino della gara

Nations League Italia Spagna
Italia Spagna (getty images)

RETI: 17′, 45’+2′ Ferran Torres (S), 83′ Pellegrini (I)

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella (dal 71′ Calabria), Jorginho (dal 64′ Pellegrini), Verratti (dal 58′ Locatelli); Chiesa, Bernardeschi (dal 46′ Chiellini), Insigne (dal 58′ Kean). Ct Roberto Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Marcos Alonso; Koke (dal 75′ Merino), Busquets, Gavi; Ferran Torres (dal 49′ Pino), Oyarzabal, Sarabia (dal 75′ Gil). Ct Luis Enrique.

ARBITRO: Sergei Karasev (RUS).

AMMONITI: Azpilicueta (S), Sarabia (S), Pino (S).

ESPULSO: 41′ Bonucci (I) per somma di ammonizioni.

Nations league Italia Spagna
Italia Spagna (getty images)

 TI POTREBBE INTEERSSARE ANCHE ——> Nations League, tutto sul nuovo torneo Uefa: precedenti e statistiche di Italia-Spagna

La finale si giocherà domenica 10 ottobre alle 20:45, per lo stesso giorno è prevista la finale terzo e quarto posto.