Morta Ndakasi: la gorilla più amata dal web si è spenta a 14 anni

La gorilla di montagna era diventata famosa in rete nel 2019, grazie alla pubblicazione di un’ilare fotografia sul web.

NON PERDERTI ANCHE >>> Eruzione Cumbre Vieja: quasi 1000 edifici inceneriti dalla lava

È morta a 14 anni Ndakasi, la nota gorilla di montagna divenuta celebre nel 2019 grazie alla pubblicazione di un’ilare foto sui principali social networks. Ndakasi si è spenta lo scorso mese tra le braccia del suo papà, nonché custode e amico di sempre André Bauma. La triste notizia è stata annunciata dal Virunga National Park, nella Repubblica Democratica del Congo, tramite un post su Facebook.

Addio a Ndakasi: la nota gorilla di montagna

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Aukus, Blinken da Macron per il ripristino della fiducia Usa-Francia

L’informazione è stata confermata dalla CNN, la cui fonte precisa la data del decesso al 26 settembre. In gorilla di montagna, diventata virale sul web a seguito della divertente immagine in stile fotobombing di sfondo al selfie in primo piano del suo custode, è morta all’età di 14 anni. Secondo quanto si apprende dalle dichiarazioni ufficiali di martedì 5 ottobre, l’animale è deceduto dopo un lungo periodo di malattia.

La nota ufficiale di Virunga National Park riporta: “È con profonda tristezza che Virunga annuncia la morte dell’amato gorilla di montagna orfano, Ndakasi, che era stato curato dal Centro Senkwekwe del Parco per più di un decennio.” Il Centro Senkekwe, patrimonio UNESCO dal 1979 situato all’interno del parco più ricco in termini di biodiversità nell’Africa, è l’unica struttura al mondo adibita alla cura e assistenza dei gorilla di montagna orfani.

André Bauma è stato accanto a Ndakasi dal lontano 2007, quando l’animale aveva due mesi di vita, rimasta orfana poiché la madre è stata uccisa dai bracconieri. “È stato un privilegio accudire una creatura così amorevole, specialmente conoscendo il trauma che aveva subito.” – ha confessato il custode. – “L’ho amata come una bambina, mi ha fatto sorridere ogni volta che interagivo con lei. Mancherà a tutti noi […] Sono orgoglioso di lei e di ciò che mi ha insegnato […questi esemplari] vanno protetti.”

Il custode piange la morte della sua amica Ndakasi, descritta come creatura dolce, intelligente e amorevole. Grazie alle sue qualità, l’amata gorilla di montagna ha insegnato a André Bauma la profonda connessione che lega gli umani alle grandi scimmie.

Fonte CNN