Kasia Smutniak seduta per terra con lo sguardo triste, ancora non si è ripresa – FOTO

La bella attrice Kasia Smutniak ha condiviso una serie di foto dove appare seduta per terra su degli scalini, che succede

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak-foto instagram

Kasia Smutniak ha condiviso uno scatto su instagram con lo sguardo triste e malinconico seduta da sola sugli scalini. Negli altri scatti appare sempre in solitudine in varie altre location. Seduta su una panchina in un giardino bellissimo e seduta su un’antica panca all’interno di un palazzo nobile. I commenti sotto al foto sono tantissimi:“Bellissima”, “Eterea”, “Quanto ci fai riflettere in mezzo a tanta futilità”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Sono innamorato di te”. Justine Mattera come Marilyn, il vestito si alza nei posti più bollenti – FOTO

Kasia Smutniak torna al cinema con un nuovo film

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Beautiful”, anticipazioni puntata 9 ottobre: inquietante scoperta alla casa sulla scogliera

La bella attrice è contenta di annunciare il ritorno al cinema dopo il covid, con un film che si chiama 3/19 per la regia di Silvio Soldoni. La trama riguarda la vita di un avvocatessa di nome Camilla che ha una figlia grande. In un giorno piovoso a Milano la sua vita cambia per sempre. Un’incidente che apre la strada a un’indagine profonda sulla vita di uno sconosciuto, porta Camilla a riscoprire se stessa. Il film sarà disponibile al cinema dall’11 novembre. L’attrice ha condiviso la locandina scrivendo queste parole:3/19 presto al cinema! Che bello e come suona bene al cinema.

Finalmente pian piano stiamo tornando alla normalità. Non vedo l’ora di condividere con voi, il pubblico in carne e ossa, un esperienza, un racconto, una storia”. La collega Gabriella Pession ha commentato:”Bravaaaa Sciascia non vedo l’ora di vederti sul grande schermo”. La Smutniak oltre che ad essere tornata a svolgere il suo lavoro che ama, si batte anche per cause sociali importanti. Qualche giorno fa infatti ha condiviso una sua foto con un cartello in mano che chiedeva al governo polacco di accogliere gli immigrati dall’Afghanistan. La situazione è sempre più tragica per gli afghani che scappano in massa dal loro paese a causa dei Talebani. L’attrice cerca di sensibilizzare sul tema perché il governo polacco non vuole accogliere i rifugiati.

Kasia Smutniak
Kasia Smutniak-foto instagram

Ecco le sue parole:”Quello che sta accadendo al confine polacco-bielorusso è la semplice violazione di qualsiasi diritto di libertà e dignità umana! 32 persone dall’Afghanistan, intere famiglie con bambini piccoli, in condizioni disumane. Senza alcun aiuto medico ne cibo, sono trattenute a Usnarz Gorny. Questa non è una questione polacca, ma di tutti i paesi dell’Unione Europea”. Un’appello straziante quello della Smutniak che prega il governo polacco di accogliere gli afghani al più presto.