Battuta di caccia culmina in tragedia: uomo muore sotto gli occhi dell’amico

Tragedia a Baita dei Santi (Verona), dove un uomo di 78 anni è morto sotto gli occhi di un amico mentre si trovavano a caccia.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai – Adobe Stock)

Doveva essere un momento di svago, invece si è trasformato in tragedia. Un uomo di 78 anni, mentre si trovava a Baita dei Santi – nel veronese-, sarebbe improvvisamente deceduto a causa di un malore. La vittima era in compagnia di un amico: sarebbe stato proprio quest’ultimo a lanciare l’allarme.

Inutili i tentativi di soccorso operati dalla squadra medica immediatamente sopraggiunta sui luoghi.

Verona, uomo muore a causa di malore sotto gli occhi dell’amico

Non ha potuto fare null’altro l’amico, se non chiamare immediatamente i soccorsi.  Questi, sopraggiunti sui luoghi hanno tentato di rianimare il 78enne, purtroppo invano. Il suo cuore aveva smesso ormai di battere.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Stando a quanto riporta Daily, i due si erano recati in quelle zone per una battuta di caccia. Ad un certo punto la situazione sarebbe precipitata. L’uomo avrebbe accusato un malessere generalizzato, accasciandosi al suolo. Immediata e repentina la reazione dell’amico che subito avrebbe contattato i soccorsi indicando il luogo preciso in cui si trovavano.

Leggi anche —> Omicidio Mario Cerciello Rega: trovato morto il testimone chiave del processo

I sanitari avrebbero, quindi, individuato la zona ed inviato un’eliambulanza atterrata molto vicino a dove si trovavano i due. Subito sarebbero iniziate le manovre di rianimazione, purtroppo però era ormai troppo tardi. Il cuore del 78enne aveva smesso di battere. La squadra medica ha potuto solo constatare il decesso del cacciatore.

Leggi anche —> Travolto da un pullman mentre va in chiesa: morto un uomo di 46 anni

Il corpo è stato quindi imbracato e prelevato con un verricello. Si è provveduto a trasportarlo presso la baita più vicina dove ad attendere la salma c’erano i carabinieri. Le forze dell’Ordine hanno aperto le indagini di rito per comprendere le cause del decesso. Al momento l’ipotesi più probabile resta quella del malore improvviso. Non è ancora stato reso noto se verrà disposto l’esame autoptico o se, a seguito di una prima ispezione, sia stato escluso ogni tipo di dubbio in merito alla morte.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai- Adobe Stock)

La vittima, riferisce la redazione di Daily, si chiamava Aldo Gianfranceshi ed era titolare di un’Impresa di Bardolino. In passato era stato anche il Presidente della società di calcio della sua città.