Malore durante una gara podistica: runner si accascia e muore davanti ai compagni

Un runner di 59 anni è deceduto, ieri mattina a Veglio, in provincia di Biella, dopo essere stato colto da un improvviso malore mentre partecipava ad una gara podistica.

Runner
(Daxiao Productions – AdobeStock)

Si è sentito male e si è accasciato al suolo mentre prendeva parte ad una gara podistica. È morto cosi un uomo di 59 anni nella mattinata di ieri a Veglio, in provincia di Biella. Il 59enne stava partecipando ad una competizione di trail running, specialità di corsa a piedi che si svolge in ambiente naturale, ma improvvisamente è stato colto da un malore. A nulla è valso il tempestivo intervento dei soccorritori che hanno potuto solo constatarne il decesso.

Biella, malore durante gara podistica: runner si accascia e muore davanti ai compagni

Dramma nella mattinata di ieri, domenica 10 ottobre, a Veglio, piccolo comune in provincia di Biella, durante la Su-Per Veglio Trail, competizione podistica che si svolge nelle campagne del biellese.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai- Adobe Stock)

Leggi anche —> Perde la vita in un tragico incidente stradale: a giorni sarebbe diventato padre

Uno dei partecipanti alla gara di trail running è deceduto dopo essere stato colto da un improvviso malore. La vittima, Alessandro Cabrio, 59enne di Biella, stando a quanto riporta la redazione di Fanpage, mentre correva, a pochi chilometri dall’arrivo, si è accasciato al suolo sotto gli occhi attoniti dei suoi compagni che hanno lanciato l’allarme.

Leggi anche —> Battuta di caccia culmina in tragedia: uomo muore sotto gli occhi dell’amico

Il runner è stato immediatamente soccorso dal personale medico del 118 che si trovava sul posto in occasione della competizione. Considerata la gravità della situazione era stato allertato anche l’elisoccorso per un eventuale trasporto d’urgenza in ospedale. I medici, purtroppo, non hanno potuto far nulla per il 59enne, di cui, dopo vari tentativi di rianimazione, è stato dichiarato il decesso. A stroncarlo, scrivono i colleghi della redazione di Fanpage, sarebbe stato un infarto.


Sconvolti gli altri partecipanti alla Su-Per Veglio Trail e l’intera comunità di Biella, dove Cabrio risiedeva. Sulla pagina Facebook dell’associazione sportiva Gaglianico 74, di cui il 59enne faceva parte, è stata pubblicata una foto in suo ricordo.