Rissa davanti alla stazione sfocia nel sangue: morto ragazzo di 20 anni

Nella serata di ieri, un ragazzo di 20 anni è stato accoltellato nel corso di una rissa scoppiata davanti alla stazione di Mantova. Il giovane è morto questa mattina in ospedale.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Un ragazzo di 20 anni è deceduto questa mattina all’ospedale di Mantova, dove era stato trasportato e ricoverato nella serata di ieri. Stando ad una prima ricostruzione, il giovane sarebbe stato raggiunto da una coltellata nel corso di una rissa scoppiata davanti alla stazione ferroviaria tra lui ed altri due coetanei. La discussione, poi degenerata, sarebbe scoppiata poiché pare che la vittima avesse accusato i due di avergli rubato il cellulare. Sulla drammatica vicenda ora sono in corso le indagini delle forze dell’ordine.

Mantova, rissa davanti alla stazione: morto un ragazzo di 20 anni

Una rissa, scoppiata presumibilmente per un cellulare, è sfociata nel sangue. È accaduto nella serata di ieri, lunedì 11 ottobre, a Mantova.

Ambulanza
Ambulanza (Mario – AdobeStock)

Stando alle prime informazioni trapelate, riportate dalla redazione del quotidiano Il Messaggero, un ragazzo di 20 anni avrebbe litigato con altri due coetanei, davanti alla stazione ferroviaria di piazza Don Leoni. Il 20enne avrebbe accusato gli altri due giovani di avergli rubato il cellullare richiedendo anche l’intervento delle forze dell’ordine. La discussione sarebbe rapidamente degenerata ed il giovane sarebbe stato raggiunto da una coltellata accasciandosi al suolo.

Leggi anche —> Omicidio in pieno giorno: uomo freddato a colpi d’arma da fuoco in strada

Sul luogo sono arrivati in pochissimi minuti i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure al 20enne e l’hanno trasportato d’urgenza presso l’ospedale Carlo Poma del capoluogo di provincia lombardo. Qui i medici hanno fatto di tutto per salvargli la vita, ma questa mattina il ragazzo è deceduto.

Leggi anche —> Sigaretta innesca incendio in un’abitazione: morto un uomo di 60 anni

Carabinieri
(bepsphoto- AdobeStock)

Ora sono in corso le indagini dei carabinieri che sono intervenuti sul posto insieme ai soccorsi e alla polizia di stato. I militari dell’Arma stanno dando la caccia ai due giovani coinvolti nella rissa che si sarebbe dati alla subito dopo. Al vaglio degli inquirenti la dinamica dei fatti, ancora del tutto da accertare. In tal senso sono stati sentiti alcuni testimoni che si trovano davanti ad un locale.