Mens sana in corpore sano, quando tutto parte dal pensiero positivo

Mens sana in corpore sano l’avrai sentito un centinaio di volte, se non di più. Ma sai perché si dice? Sai che il pensiero positivo è alla base della nostra vita? Grazie ad esso “muoviamo” i fili del destino. 

mente - pixabay
mente – pixabay

Sapevi che il pensiero determina gran parte delle nostre azioni e del nostro umore? Se vogliamo definire il pensiero dal punto di vista scientifico, si può affermare che l’atto del pensare è la capacità di formare dei contenuti mentali, una connessione di cellule nervose, chiamate sinapsi, che se stimolate generano delle idee. Nello specifico però nessuno studioso è riuscito a capire come le sinapsi generino un pensiero.

Dal momento che il pensiero non si può concretizzare sotto forma di materia è doveroso sottolineare come il pensiero sia qualcosa di astratto. Tantissimi studiosi, pur non avendo ancora compreso come si generi il pensiero, convergono sul fatto che il pensiero è energia. Per non entrare troppo nei particolarismi, il pensiero è energia quantica, ovvero un flusso di microscopiche particelle.

Il pensiero influisce moltissimo sulla nostra persona, sulle nostre giornate, sull’atteggiamento con cui affrontiamo i problemi. Un pensiero positivo, un atteggiamento positivo, vedere il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto, ci aiuta a vivere la nostra esistenza con più serenità, con più ottimismo, con più grinta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Sistema immunitario al top. I semplici consigli che ti faranno sentire invincibile

“Io penso positivo perché son vivo perché sono vivo” cantava Jovanotti

ridere - pixabay
ridere – pixabay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bruxismo, potresti soffrirne anche tu e non lo sai. Di cosa si tratta?

Beati coloro che si godono ogni momento al massimo, coloro che si emozionano, coloro che vivono di sentimenti e con poca razionalità, beati loro perché loro hanno capito il senso della vita. Per pensare positivo, o comunque per arrivare ad un pensiero positivo, bisogna fare dei piccoli cambiamenti, dei piccoli  gesti quotidiani che ti porteranno alla tua serenità interiore.

Trattiamo il nostro percorso verso il pensiero positivo con la felicità, in realtà nessuno sa cosa sia la felicità, viviamo piccoli momenti di benessere, piccoli momenti entusiasmanti che ci sembrano la felicità, ma sarà proprio così? La vita è fatta da alti e bassi, da pianti e risate, da tutto e niente, dal momento che le cose spesso non vanno come vorremmo, cerchiamo di avere un atteggiamento positivo alla vita. Come si può fare? Innanzitutto accettando il cambiamento, qualsiasi esso sia, rischiare e non programmare troppo il futuro.

Il viaggio verso la positività continua a piccole tappe

Cerchiamo di stressarci di meno stimolando le endorfine, sostanze che vengono prodotte dal cervello che aiutano a sentirsi meglio, con lo sport. Paradossalmente dopo una dura giornata di lavoro o emotiva, invece di buttarci nel letto a poltrire o a piangerci addosso, sarebbe meglio fare un po’ di attività fisica per stare meglio. Lo sport riattiva l’energia positiva. Basta veramente poco per stare meglio, una corsetta nel parco, una passeggiata, un giro in bicicletta o semplicemente giocare con i propri figli o il proprio cane.

Un altro passettino importante verso il pensiero positivo è la meditazione, questa pratica aiuta a ridurre lo stress e a migliorare la concentrazione e l’autostima.

Abitudini mattutine
(AndiP/pixabay)

Fai quello che ti piace fare, oltre agli impegni, agli appuntamenti, al lavoro e alle scadenze, ritagliati del tempo per coltivare le tue passioni. In questo modo sarai produttivo, appagato, soddisfatto, energico e positivo.

Pensa anche alla bellezza, avere un aspetto curato, fa vedere la vita con occhi diversi. Il bello piace a tutti anche a noi stessi, per cui se ci vediamo allo specchio freschi come una rosa, riposati ed in ordine il nostro pensiero sarà sicuramente più positivo.

Avere una mente sana aiuterà il tuo corpo ad essere sano, il pensiero genera condizioni di vita che nemmeno immagini, parte tutto dalla tua testa, sei tu il centro del tuo mondo.