Atleta keniana Agnes Tirop accoltellata a morte: sospettato il marito

La giovanissima sportiva keniota, punta di diamante dell’atletica leggera, è stata ritrovata senza vita in casa questo mercoledì 13 ottobre.

 

NON PERDERTI ANCHE >>> Anziana 77enne ritrovata decapitata nella sua abitazione

Punta di diamante nel mondo dell’atletica leggera, la keniana Agnes Tirop è stata trovata senza vita nella sua abitazione. Il decesso risale a questo mercoledì 13 ottobre. La notizia è stata confermata dalla CNN, la cui fonte precisa che la donna è morta accoltellata con numerosi colpi al collo e all’addome. Le circostanze della sua morte sono ancora ignote. In merito, le autorità locali hanno annunciato l’avvio all’inchiesta: al momento i sospetti delle forze dell’ordine ricadono tutte sul marito. L’informazione collima con l’ultima dichiarazione del comandante Tom Makori, ufficiale di polizia del distretto amministrativo di Keiyo, Rift Valley, Kenya.

Il messaggio di addio del presidente del Kenya

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Tragedia durante la call Zoom: bimbo di 2 anni spara in testa alla madre

Il mondo dello sport piange Agnes Tirop, stella nascente dell’atletica leggera keniota. Due volte medaglia mondiale sui 10.000 metri, 4° posto alle Olimpiadi di Tokyo sui 5.000 metri in 14:50.36 minuti, nonché campionessa mondiale di cross country (2014), la giovane Agnes, classe 1995, aveva appena registrato il record mondiale femminile dei 10 chilometri, battuto in soli 30 minuti e 01 secondi. La giovane è morta accoltellata a 25 anni in circostanze ancora sospette.

La sua improvvisa scomparsa ha lasciato sgomento tutto il mondo dell’atletica leggera. La ragazza keniota è stata trovata priva di vita nella sua abitazione a Iten, nella contea di Elgeyo-Marakwet questo mercoledì 13 ottobre. Secondo quanto si apprende dalle fonti ufficiali, la vittima riportava diverse coltellate al collo e all’addome. I funzionari locali hanno annunciato l’avvio alle indagini: finora i sospetti ricadono tutti sul marito della 25enne, scomparso il giorno del decesso. L’ipotesi privilegiata è quella dell’omicidio colposo; in merito, l’uomo è considerato persona d’interesse all’inchiesta.

Stando a quanto riferito all’Agence France Presse dal comandante di polizia Tom Makori, la testimonianza del principale sospettato potrebbe difatti rivelarsi essenziale per raggiungere in breve tempo lo snodo investigativo. Inoltre, quel giorno “il sospettato ha chiamato i genitori di Agnes Tirop per confessare loro di aver fatto qualcosa di sbagliato. Siamo pertanto convinti che sappia cosa sia accaduto.”

Polizia Usa
Polizia Usa (Getty Images)

Al dolore si unisce anche il presidente del Kenya Uhuru Kenyatta: “è straziante, estremamente infelice e triste perdere un atleta così promettente e giovane che, a soli 25 anni, aveva già donato gloria al nostro Paese con le sue grandi imprese.”

Fonte CNN