Benessere a tavola: 5 alimenti contro la caduta dei capelli

La caduta dei capelli può essere dovuta a diversi fattori come lo stress o la stanchezza, ma anche a carenze nutrizionali.

uova
Uova (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

Le stagioni più fredde sono ormai alle porte. Con l’arrivo dell’autunno il paesaggio assorbe il color arancio e molti alberi ingialliti si spogliano. Vittime delle basse temperature non sono solo le foglie. Associato ad alti valori di inquinamento atmosferico e umidità, il freddo rappresenta un vero nemico per le nostre chiome; specialmente per i capelli più fragili, la cui sensibilità si acuisce a causa degli improvvisi sbalzi termici.

Oltre a essere classificati come i periodi più stressanti per le lunghezze dei nostri capelli, autunno e inverno provocano ingenti danni anche al cuoio capelluto. Per prevenzione è bene armarsi di oli e burri naturali, la cui azione nutriente e lenitiva ne protegge le punte, rimpolpando l’intero fusto. Tuttavia, gran parte del valore nutrizionale di cui sono ghiotte le nostre chiome è, come sempre, facilmente accessibile e disponibile sulle nostre tavole. A seguire 5 alimenti che prevengono la caduta dei capelli.

NON PERDERTI ANCHE >>> Benessere a tavola: i 5 alimenti più ricchi di magnesio

5 alimenti contro la caduta dei capelli

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Highfy (@highfy.pk)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola: i 5 alimenti più ricchi di magnesio

  • Uova: di sicuro il miglior alimento per mantenere una chioma folta e sana. Ricca fonte di ferro, il cui ruolo è quello di trasportare ossigeno alle radici, le uova contengono zinco, un oligoelemento essenziale che contribuisce alla crescita dei capelli, insieme a una buona dose di proteine ​​e vitamina B, note per stimolare la sintesi della cheratina, una proteina naturale che costituisce il 97% della struttura dei capelli.
  • Banane: un altro alimento a favore della crescita e del rafforzamento dei capelli. Le banane contengono una notevole quantità di zinco e magnesio: è uno dei frutti che ne contiene di più (almeno 35 microgrammi per 100 grammi). Il minerale in questione è anche un potente alleato nella lotta contro stress e fatica, principali cause della caduta dei capelli. Il magnesio previene difatti questo spiacevole fenomeno rimuovendo i depositi di calcio nei follicoli piliferi.
  • Ostriche: anche i frutti di mare giocano un ruolo importante nel rafforzamento delle nostre chiome. Tra questi spiccano cozze, vongole e ostriche. Tali alimenti contengono inoltre una buona dose di zinco e selenio, un oligoelemento dal potere antiossidante che agisce sulla qualità della pelle e favorisce il benessere di unghie e capelli. Consigliati anche salmone e tonno: ricchi di omega-3, i pesci grassi sono grandi alleati contro la caduta dei capelli.
  • Lenticchie: nel menu sono presenti anche lenticchie e altri legumi (ceci, fagioli borlotti, fave). Grandi fonti di di ferro e zinco, due nutrienti essenziali per mantenere una chioma sana. Anche i semi oleosi (mandorle, noci, noci) e i cereali (farro, riso, grano saraceno) sono ottimi alleati nella lotta contro la caduta dei capelli, oltre a rappresentare vere tesoriere di proteine. Queste ultime, specialmente se di origine vegetale, assicurano la sintesi della cheratina.
cellulite
Le lenticchie agevolano il trasporto di ossigeno nel sangue (yilmazfaith/pixabay)
  • Spinaci: un altro alimento utile a rallentare la caduta dei capelli. Oltre agli spinaci, anche altre verdure e ortaggi verdi (cavoli, broccoli e fagiolini) apportano un alto valore nutrizionale ai nostri capelli. Soprattutto gli spinaci, noti per il loro alto contenuto di ferro e vitamina B9, riparano le cellule ciliate, rafforzando inoltre le radici grazie alla vitamina A, che stimola la produzione di sebo.