Si sporge per scattare un selfie e precipita in un burrone: muore giovane escursionista

Un giovane escursionista di 29 anni è morto ieri sul Comprensorio Corno alle Scale (Bologna), dopo essere precipitato in un burrone per scattare un selfie.

Elisoccorso
(murmakova – Adobe Stock)

Si è sporto troppo per scattare un selfie, ma è precipitato in un burrone per decine di metri. Questo il tragico destino di un ragazzo di 29 anni, deceduto nella mattina di ieri sulla via dei Balzi dell’Ora, Comprensorio Corno alle Scale, in provincia di Bologna. Il giovane era in escursione sulla montagna dell’Appennino tosco-emiliano insieme ad un amico, quando avrebbe deciso di scattare una foto. Purtroppo, però, ha perso l’equilibrio cadendo in un burrone. Inutili i soccorsi, allarmati dall’amico, che, giunti sul posto, hanno solo potuto constatare il decesso del 29enne.

Bologna, tragedia in montagna: escursionista si sporge per un selfie e precipita in un burrone

Dramma nella mattinata di ieri, domenica 17 ottobre, sulla via dei Balzi dell’Ora, Comprensorio Corno alle Scale, vetta in provincia di Bologna, dove un ragazzo è morto durante un’escursione.

Bosco
(Getty Images)

Il giovane Andrea Cembali, 29enne originario di Imola, secondo quanto riportano alcune fonti locali e la redazione de Il Resto del Carlino, stava percorrendo un sentiero insieme ad un amico quando, giunto in un punto panoramico a quota 1.850 metri, ha preso lo smartphone per immortalare il momento con un selfie. Purtroppo, il 29enne si sarebbe sporto troppo ed è precipitato nel vuoto in un burrone. Un volo di circa duecento metri che non gli ha lasciato scampo. L’amico ha immeditatamente lanciato l’allarme chiamando i soccorsi.

Leggi anche —> Travolta da un camion mentre va a scuola: ragazza di 15 anni muore dopo giorni di agonia

Sul posto sono arrivati gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico che hanno raggiunto il punto in cui era caduto il giovane calandosi con una corda. Purtroppo, i tecnici hanno potuto solo constatare il decesso del ragazzo ed hanno proceduto alle operazioni di recupero della salma. L’amico sotto choc, scrive Il Resto del Carlino, è stato portato via in elisoccorso.

Leggi anche —> Esce di strada alla guida della sua Porsche: imprenditore perde la vita


La morte di Andrea ha sconvolto l’intera comunità di Imola. Numerosi i messaggi di cordoglio sui social, tra cui quello dell’Andrea Costa, società di basket di cui il 29enne era tifoso. “L’Andrea Costa Imola Basket – si legge nel post- esprime con grande dolore il proprio cordoglio alla Famiglia di Andrea Cembali, nostro Ultras, tragicamente scomparso nella giornata di oggi”.