Maria De Filippi accusata, il motivo lascia senza parole: “Amici” in subbuglio

Maria De Filippi ed il suo programma preso di mira. Le accuse sono pesanti, scoppia la polemica ma alla fine lei chiarisce tutto

Maria De Filippi
Maria De Filippi (screen video Madiaset)

“Amici”, lo storico programma di Maria De Filippi è da giorni nel vortice delle critiche, tra web e carta stampata. Le accuse verso il talent show di Canale 5 sono state pesanti: censura.

Tutto è scoppiato intorno all’esibizione di Mattia e Francesca Tocca. Secondo il pubblico la redazione di “Amici” avrebbe censurato una celebre canzone di Totò, tagliando appositamente il brano in alcuni punti per non far comparire una parola che poi è il titolo del brano.

A scatenare la “ribellione” prima Gianni Valentino che cura il progetto Totò Poetry Culture, poi gli utenti del web e così “Amici” è andato in subbuglio.

NON PERDERTI ANCHE — > Barbara D’Urso, l’amara verità in diretta: “Ho scoperto tutto”

Maria De Filippi risponde alle accuse: “Saremmo censori e cretini”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Amici Official (@amiciufficiale)

NON PERDERTI ANCHE — > Matrimonio a Prima Vista, che fine ha fatto la prima coppia del reality? Erano subito scoppiati…poi…

Secondo le accuse mosse in questi giorni verso Maria De Filippi, “Amici” avrebbe censurato la parola “Malafemmena” tagliando appositamente il brano durante l’esibizione di Mattia. Polemiche amare per questa decisione in primis da Valentino che ha accusato il programma della Fascino di voler rovinare “un’opera di Totò sabotandone il valore letterario”.

Parole che non sono piaciute per nulla a Maria De Filippi che per le rime ha risposto zittendo tutti e mettendo le cose in chiaro. “Circola un’assurda polemica tra web e carta stampata – esordisce la moglie di Costanzo nel comunicato diffuso sui canali social – sull’eventualità che ad ‘Amici’ si sia sentita l’esigenza di censurare la canzone di Totò, Malafemmena, ma il brano è stato eseguito mille volte nel corso degli anni si sottolinea.

Ma c’è di più, la Maria nazionale puntualizza anche un altro aspetto. La parola Malafemmena è stata pronunciata dal maestro Raimondo Todaro quando ha annunciato l’esibizione. “Solo i malpensanti possono credere che si sia deciso di tagliare la parola malafemmena che però, nel frattempo, viene annunciata proprio introducendo la coreografia – tuona la conduttrice – Quindi secondo i critici, tagliamo la parola ma la utilizziamo per introdurre il brano. Saremmo quindi censori e cretini”.

maria
Maria De Filippi (foto da Instagram)

Poi la stangata ai giornalisti che hanno seguito “l’onda” di Valentino senza controllare cosa fosse effettivamente successo. Infine la chiusa ricordando proprio le parole di Totò: “La vita è fatta di cose reali e di cose supposte: se le reali le mettiamo da una parte, le supposte dove le mettiamo?”.