Bonus facciate, tutte le novità per il 2022: gli ultimi aggiornamenti

Bonus facciate e Superbonus 2022: tutte le novità in arrivo a partire dal prossimo anno. Ecco di cosa si tratta, i dettagli

Quanto guadagna un architetto
Bonus per case (Foto di Nattanan Kanchanaprat da Pixabay)

Anche per il 2022 ci saranno delle novità relative al bonus facciate e Superbonus utili per i cittadini che avranno la possibilità di usufruirne. Tutto è iniziato con il Decreto sostegni che ha messo in atto molti incentivi per la popolazione a partire dal 2020.

In questo articolo vi spiegheremo cosa cambierà a partire dal prossimo anno e cosa dovranno aspettarsi i cittadini che usufruiranno del bonus facciate e Superbonus.

GAURDA QUI>>“La mia leonessa” Sabrina Salerno nella giungla sfodera un seno da urlo: temperatura rovente – FOTO

Bonus facciate e Superbonus: gli ultimi aggiornamenti

Soldi
(stevepb – pixabay)

GUARDA QUI>>Maria De Filippi non sbaglia un colpo: la decisione di Mediaset

Secondo gli ultimi aggiornamenti da parte del Governo, non c’è nessuna intenzione da parte degli esperti di prorogare il bonus facciate per il 2022. Infatti la possibilità di richiedere l’incentivo finirà il 31 dicembre 2021.

Quello che verrà prorogato è il Superbonus per l’efficientamento energetico che sarà prorogato fino al 31 dicembre 2023. Si tratta del bonus 110% che sarà limitato ai condomini, istituti autonomi e case popolari.

Questa volta non rientreranno tra i fortunati, le villette e le altre tipologie di edifici che, invece, potranno sfruttare l’aiuto soltanto fino al 2022: stiamo parlando di strutture unifamiliari e quelle composte da due a quattro unità immobiliari indipendenti e differentemente accatastate.

Intanto, arrivano opinioni contrastanti da parte dei partiti che non perdono occasione di dire la propria. Tra questi Forza Italia che afferma: “I costi della transizione non devono ricadere sui cittadini e sappiamo che il governo sta lavorando per questo. – ha affermato in aula la senatrice Alessandra Gallone –  Gli ecobonus vanno mantenuti, prorogati ed estesi, ci sono ben altri provvedimenti che potranno essere tagliati. Dobbiamo perseguire la sostenibilità a tutto tondo e saper coniugare la sostenibilità ambientale con quella economica e sociale, pena l’impoverimento e il blocco del sistema Paese”.

Nuovo decreto Draghi: scontro su misure restrittive
Mario Draghi (Getty Images)

Il Governo Draghi è a lavoro per analizzare bene la situazione e capire quale sia la scelta migliore da fare. Non ci resta che attendere per scoprire quali saranno le decisioni definitive.