Silvia Toffanin e Raimondo Todaro: la malattia e le lacrime in studio

Silvia Toffanin ospita Raimondo Todaro a “Verissimo”: la vita da ballerino, non solo successi ma anche momenti difficili

Verissimo
Scren da video (Mediaset)

Raimondo Todaro questo pomeriggio è stato ospite di Silvia Toffanin, a “Verissimo”. In collegamento dallo studio di “Amici”, il ballerino ha raccontato l’accoglienza che la scuola di Canale 5 gli ha riservato.

Tutti lo hanno fatto sentire subito a suo agio, da Maria De Filippi, che già conosceva, agli autori fino ai colleghi. Con Alessandra Celentano? Qualche punzecchiata ma lui ha così tanta stima che non riesce ad arrabbiarsi, anche se a volte vedono bianco e nero.

“Abbiamo un ottimo rapporto, io la adoroha spiegato il ballerino regalando a Silvia Toffanin un piccolo spoiler – la Celentano mi chiede anche qualche passo di latino dietro le quinte”.

NON PERDERTI ANCHE — > Marracash parla chiaro: la crisi con Elodie. C’è una nuova fiamma? Il nome..

Silvia Toffanin e Raimondo Todaro: una vita per la danza

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

 NON PERDERTI ANCHE — > Giulia Salemi non si trattiene, in lacrime per l’emozione più grande – VIDEO

“Mi emoziono sempre tanto e sono felicissimo ad ogni puntata” così descrive le sue emozioni Raimondo Todaro ad “Amici” per il quale è maestro di ballo. Fierissimo dei suoi allievi, è soddisfatto della scelta che ha fatto. La cosa più importante? “Il rispetto, nella vita come nella danza – sottolinea – la tecnica si impara ma non è la cosa più importante per poter stare al mondo”.

Con Silvia Toffanin il ballerino ha ripercorso la storia della sua vita dedicata alla danza. Le immagini del piccolo Raimondo che ballava già dall’età di sette anni sono dolcissime e la campagna di Silvio Berlusconi le regala a tutti i suoi fan.

Importantissimi per Todaro i suoi genitori che si sono sacrificati per far studiare lui e suo fratello Salvatore, anch’egli ballerino, definito dal maestro di “Amici” “il punto di riferimento ed il mio mito” .

I genitori per Todaro rappresentano “la vita”, sempre presenti anche se in maniera diversa. La mamma non si è mai persa nessun momento del figlio, “mi ha sempre accompagnato in sala, alle gare, non ha perso mai un minuto, niente” ha raccontato. Il padre, invece, è “un grande” lo ha definito l’ex di “Ballando con le stelle”. Quel papà che “non è ingombrante come presenza però c’è sempre”.

Ora che Raimondo è papà e sa cosa significa mandare avanti una famiglia definisce i suoi genitori dei “folli” perché hanno messo in discussione la loro vecchiaia per investire su di lui e il fratello che hanno intrapreso una strada incerta e di non sicuro successo.

Silvia Toffanin, Raimondo Todaro e il passato: il racconto della malattia

Raimondo Todaro
Screen da video (Mediaset)

Poi ad un certo punto, racconta Silvia Toffanin con un velo di commozione negli occhi, il papà di Raimondo Todaro si è ammalato e allora lui, insieme al fratello, si è dovuto rimboccare le maniche provvedendo alla famiglia.

“Avevo 13-14 anni e papà ha avuto una malattia brutta, complicata – ammette il ballerino – e non ha più potuto lavorare. Così ci siamo dovuto rimboccare le maniche e abbiamo aperto una scuola di danza”.

La famiglia Todaro era tornata in Sicilia ed i due fratelli hanno aperto la loro scuola in provincia di Catania, in una “zona un po’ particolare” ha raccontato il ballerino. Ecco perché per lui la scuola di ballo è stata anche “un modo per togliere i ragazzi dalla strada”. Proprio per questo, dice il ballerino, “ci piace pensare che qualcuno l’abbiamo salvato”.

In chiusura la conduttrice di “Verissimo”, prima di salutare Todaro, gli ha posto la domanda che tutti i suoi fan si fanno da diverse settimane. Ci sarà un ritorno di fiamma con la sua ex moglie, Francesca Tocca, ora che lavorano fianco a fianco?

Raimondo Todaro e Francesca Tocca
Raimondo Todaro e Francesca Tocca (Foto da Instagram)

Vediamo domani cosa succede – spiazza il ballerino – da che mondo e mondo decide sempre la donna quindi stai parlando con la persona sbagliata” ha concluso con il sorriso sulle labbra.