“Friends” in lutto, muore a 59 anni: l’omaggio di Jennifer Aniston

Il mondo di Friends oggi è in lutto per la scomparsa improvvisa di uno dei protagonisti della serie: lottava con il cancro oramai da tanto tempo

friends
friends (screenshot) 
Friends è stata senza ombra di dubbio una delle serie tv più amate di tutto il mondo. La trama era molto semplice: raccontava la storia di sei amici che si riunivano spesso all’interno di una caffetteria chiamata Central Perk. Dunque in ogni episodio vedevamo il volto di Gunther, che era diventato familiare proprio come quello dei sei protagonisti. Gunther era uno dei camerieri del bar, innamorato di Rachel – interpretata da Jennifer Aniston – ed eterno suo corteggiatore, fino alla fine. Ed è proprio a lui che oggi stiamo dicendo addio.

NON PERDERTI ANCHE — > “Che tempo che fa”, Ed Sheeran durante l’intervista svela la macabra notizia: “L’ho scoperto stamattina”

Friends in lutto: morto James Michael Tyler, era Gunther nella serie

James Michael Tyler era malato oramai dal 2018, gli avevano diagnosticato un tumore alla prostata e lottava contro questo oramai da tre anni. “Il mondo lo ha conosciuto come Gunther ma per chi gli voleva bene era un attore, un musicista e un marito” ha comunicato il suo agente Toni Benson, dopo che l’attore è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione di Los Angeles. Tra i tanti messaggi di cordoglio c’è quello di Jennifer Aniston, che più di chiunque altro ha lavorato con lui all’interno della serie. “Friends non sarebbe stato lo steso senza di te. Grazie per le risate che hai portato allo spettacolo e tutte le nostre vite. Ci mancherai tanto“. Anche l’account ufficiale della serie ha pubblicato un bellissimo scatto dell’attore per poter omaggiare la sua vita, terminata troppo presto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — > Barbara D’Urso ed il nuovo programma, la sua amica spiffera tutto

Jennifer Aniston
Jennifer Aniston (Getty Images)

Tutto il mondo oggi è in lutto per la scomparsa di James Michael Tyler, che era diventato un volto familiare per tutti quelli che avevano seguito la serie cult degli anni 90. Tantissimi messaggi di solidarietà per la sua famiglia.