“Vite al Limite”. La ferità più grande l’ha portata all’aumento di peso. Il retroscena doloroso di una giovane di 24 anni

“Vite al Limite”. Il noto programma di  Real Time racconta le storie traumatiche di persone patologicamente obese. Che fine ha fatto Ashley Randall?

Dr. Nowzaradan, Vite al Limite
Dr. Nowzaradan, Vite al Limite – Instagram

“My 600-lb Life” è un programma statunitense trasmesso anche in Italia sul canale 31 Real Time con il titolo di “Vite al Limite”. Ogni puntata è dedicata a una persona affetta da obesità patologica e svela i retroscena del suo percorso difficile nel ritrovare la salute.

Ognuno è scrupolosamente seguito dalle cure del chirurgo bariatrico di origine iraniana Younan Nowzaradan che non si risparmia nel dare consigli preziosi ma anche scossoni psicologici per rimettere in carreggiata i suoi pazienti. Vi raccontiamo la storia di Ashley Randall.

Leggi anche >>> “Vite al Limite”: la dipendenza da cibo stava per costargli molto cara. Il suo peso? Non crederete ai vostri occhi

“Vite al Limite”. Scopriamo che fine ha fatto Ashley Randall

Ashley Randall Vite al limite
Ashley Randall – Foto dal web

La giovane Ashley Randall è stata la protagonista della quinta puntata della prima stagione del noto programma “Vite al Limite”.

A soli 24 anni, questa ragazza originaria di Killeen, in Texas, aveva raggiunto il peso straordinario di 280 kg.

La sua compulsività nei confronti del cibo è insorta a causa di un evento traumatico che ha sconvolto la sua vita in giovanissima età. Il padre, infatti, è deceduto per colpa di un cancro quando era ancora una bambina. Questo evento, inoltre, invece di farla avvicinare alla madre e alla sorella, ha comportato un ulteriore allontanamento in un rapporto che già scricchiolava. Il cibo, dunque, era l’unica valvola di sfogo per Ashley; una vera e propria dipendenza la sua che l’ha portata sul baratro dell’obesità patologica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Vite al limite”: Melissa Morris è stata la pioniera del programma, pesava 296 kg. Il suo sogno irrealizzabile

Ha deciso di farsi seguire dal dr Nowzaradan e dalla sua equipe a Houston per riprendere in mano le redini della sua esistenza. Il suo non è stato un percorso semplice. Dopo aver perso i primi chili cambiando le sue pessime abitudini, è entrata in una situazione di stallo: non riusciva più a disfarsi del peso in eccesso che le avrebbero consentito di avere il via libera per l’operazione di bypass gastrico.

Corpo e psiche sono imprescindibilmente uniti. Dopo aver ricucito il rapporto con la madre, la quale l’ha aiutata a preparare pasti salutari e accompagnata nel fare esercizio fisico, il peso ha ripreso a scendere.

Ashley Randall Vite al limite
Ashley Randall – Foto dal web

Alla fine della puntata a lei dedicata, scopriamo che ha raggiunto 115 kg. A telecamere spente ha continuato la sua lotta ai chili di troppo e conduce una vita serena nella sua città natale.