Covid-19, il bollettino del 27 ottobre: 4.598 nuovi casi e 50 decessi

Il Ministero della Salute, nella giornata di oggi, mercoledì 27 ottobre, ha comunicato i numeri dell’epidemia da Covid-19 in Italia tramite bollettino.

Bollettino coronavirus mappa regione
(Ministero della Salute)

Appena pubblicato il consueto bollettino con i dati sull’epidemia da coronavirus diffusasi in Italia. Stando all’aggiornamento odierno del Ministero della Salute, i casi di contagio complessivi sono saliti a 4.752.368 con un incremento rispetto a ieri di 4.598 unità. Sale anche il numero dei soggetti attualmente positivi che ammontano ad oggi a 75.365 (+319). Stabili, invece, rispetto a ieri, i pazienti in terapia intensiva: 341 in totale. Le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sono 4.545.049, ossia 4.226 in più di ieri. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 50 decessi che hanno portato il bilancio delle vittime totale a 131.954.

La Regione Emilia Romagna, si legge nelle note, ha eliminato dal totale dei positivi 2 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. Anche il Friuli Venezia Giulia ha sottratto 1 caso a seguito di un test positivo rimosso dopo revisione del caso. Infine, la Regione Sicilia comunica che i decessi comunicati oggi sono avvenuti nei giorni scorsi.

Covid-19, bollettino: i numeri in Italia di martedì 26 ottobre

Stando al bollettino di ieri del Ministero della Salute, i casi di contagio dall’inizio dell’emergenza erano 4.747.773.

Coronavirus
(Getty Images)

In aumento i soggetti attualmente positivi che risultavano essere 75.046, così come i pazienti in terapia intensiva: 341 in totale. I guariti salivano a 4.540.823. Purtroppo, si aggravava il bilancio delle vittime che portavano il totale a 131.904.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Coronavirus, il bollettino del 26 ottobre: 4.054 nuovi casi di contagio e 48 vittime

Coronavirus, bollettino: i numeri del Covid-19 in Italia nella giornata di lunedì 25 ottobre

Secondo i dati diramati nella giornata di lunedì, i casi di contagio complessivi erano saliti a 4.743.720. Tornava in calo il numero dei soggetti attualmente positivi che risultavano essere 74.654, così come quello dei ricoveri in terapia intensiva: 338 in totale. Le persone guarite dall’inizio dell’emergenza erano 4.537.210, mentre il bilancio delle vittime totale saliva a 131.856.

PER APPROFONDIRE LEGGI QUI —> Covid-19, il bollettino del 25 ottobre: 2.535 nuovi casi e 30 decessi

Green Pass, rubate le chiavi per generare le certificazioni Ue: sul dark web il certificato di Hitler

Le chiavi per generare il Green Pass europeo, la certificazione che attesta l’avvenuta guarigione dal Covid, la vaccinazione o di aver eseguito un tampone nelle precedenti 48 ore, sarebbero state sottratte. Dopo il furto delle chiavi, riporta Tgcom24, qualcuno avrebbe messo in vendita sul dark web i certificati falsi e come prova avrebbero poi fornito il Green Pass di Adolf Hitler, che ad una verifica tramite app sarebbe risultato valido. Per tale ragione, è stata deciso di annullare tutti le certificazioni generate con quelle chiavi e sono state convocate delle riunioni d’urgenza a livello europeo tra tutti i soggetti tecnici interessati.

Il furto in questione, scrivono i colleghi di Tgcom24, non sarebbe avvenuto in Italia. Dai primi accertamenti, non risulterebbero attacchi informatici alla società Sogei che fornisce i codici per il nostro Paese. Si ipotizza, dunque, che l’attacco sia avvenuto all’estero.

Vaccini, Figliuolo: “Raggiunto l’86% della popolazione, ora l’obiettivo è il 90%”

Prosegue la campagna vaccinale nel nostro Paese per cercare di fronteggiare la pandemia. Al momento le persone vaccinate in Italia, con almeno una dose nella fascia over 12, sono oltre 46,5 milioni che rappresentano l’86% della popolazione. A confermalo il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, in un videomessaggio al Salone della Giustizia. Figliuolo ha spiegato, come riporta Fanpage, che attraverso questi dati, l’Italia si colloca ben sopra la media europea, davanti a nazioni come Francia, Germania e Regno Unito. Adesso, ha concluso il commissario straordinario, l’obiettivo è quello di salire al 90% della popolazione.

Vaccino, Papa Francesco ha ricevuto la terza dose in Vaticano

Da qualche giorno è stata avviata in Vaticano la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid. Tra i primi a riceverla, come riporta la redazione di Sky Tg24, anche Papa Francesco, come accaduto anche per la prima e la seconda dose. Il pontefice ha avuto precedenza poiché ultraottantenne, categoria considerata prioritaria, insieme ai soggetti fragili, anche per la Santa Sede.

Russia, nuovo record di decessi: sono 1.123 in sole 24 ore

Non arrivano buone notizie dalla Russia, dove oggi si è registrato un nuovo record di decessi. Nelle ultime 24 ore sono 1.123 le persone morte che avevano contratto il virus.


Il bilancio dall’inizio dell’emergenza in Russia, come riferisce AdnKronos, sale a 233.898 morti, il quinto paese al mondo per numero di vittime.