Benessere a tavola: 5 principali benefici delle clementine

Con l’arrivo dell’inverno tornano a tavola gli agrumi: arance, mandarini, clementine: ecco 5 benefici di queste ultime.

ridurre la fame nervosa con questi rimedi
Gli agrumi aiutano a ridurre la fame nervosa (Pixabay)

La clementina, comunemente conosciuta come mandarancio, è un incrocio tra il mandarino e l’arancio amaro (Citrus aurantium). L’agrume nasce non lontano da Oran, in Algeria, e deve il suo nome a padre Clément, monaco e agronomo francese, suo inventore. Grazie alle sue particolari qualità organolettiche e dall’assenza di semi al suo interno, la clementina ha progressivamente soppiantato il consumo del classico mandarino. Vediamo insieme 5 principali benefici di questo frutto.

NON PERDERTI ANCHE >>> Benessere a tavola: 6 alimenti da sostituire alla carne rossa

Clementine: 5 principali benefici

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Enrica Panariello (@chiarapassion)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola: 8 alimenti offerti dall’autunno

  • energia per il corpo: ricca fonte di vitamine – 40mg di vitamina C, quasi la metà dell’assunzione giornaliera richiesta – la clementina dona forza e vitalità al corpo. Inoltre, proprio come l’arancia e il pompelmo, aiuta a combattere la stanchezza e a stimolare il sistema immunitario. Tesoriera naturale di proprietà antinfluenzali, questo agrume è ottimo nella lotta contro i raffreddori e altre infezioni virali.
  • alleate della linea: Con circa 45 calorie per 100 grammi, questo alimento zuccherino è vivamente consigliato a tutte le persone che vogliono mantenere la linea. Composta per l’85% di acqua, la clementina ha alte proprietà idratanti. Ricco di fibre, questo agrume facilita per di più il transito intestinale.
  • efficace anti-crampi: ricca di minerali e oligoelementi – quali calcio, potassio, fosforo, magnesio, ferro e rame – la clementina trova ampio consumo tra gli atleti. Questo agrume aiuta difatti a prevenire la comparsa di crampi e dolori. Inoltre, la presenza di carotenoidi favorisce il rafforzamento delle ossa.
  • ottime per la vista: insieme alle carote, gli specialisti consigliano di includere anche la clementina nella propria dieta. Grazie alla grande quantità di antiossidanti, questo frutto protegge la cornea e aiuta a prevenire la comparsa della cataratta.
Dieta vivere a lungo
Frutta e verdura di colore verde (Foto di marijana1 da Pixabay)
  • colorito sano: grazie alla vitamina E, questo piccolo agrume favorisce la rigenerazione delle nostre cellule e, di conseguenza, rallenta sensibilmente l’invecchiamento cutaneo. La vitamina B5, invece, rallenta la caduta dei capelli. Oltre a proteggerci dalle malattie cardiovascolari, la clementina può essere inalata sotto forma di olio essenziale per rilassarsi e dormire bene dopo una giornata particolarmente stressante. Ottimo rimedio naturale contro la stanchezza cronica.