Fantacalcio, top e flop della decima giornata di campionato

Si è conclusa ieri sera, con la vittoria del Napoli sul Bologna, la decima giornata di Serie A: i calciatori top e flop al Fantacalcio.

Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne (Getty Images)

Nella serata di ieri è andato in scena l’ultimo confronto della decima giornata di Serie A passata, dunque, in archivio. I fantallenatori hanno potuto così conoscere l’esito del turno calcolando i voti delle varie gare disputatesi nel secondo turno infrasettimanale della stagione.

Fantacalcio, top e flop della decima giornata: Insigne torna tra i top, bocciato Askildsen

La vittoria del Napoli sul Bologna per 3-0 ha chiuso definitivamente il secondo turno infrasettimanale della stagione, valido per la decima giornata di campionato.

Kristoffer Askildsen
Kristoffer Askildsen (Getty Images)

Grazie al successo interno, i partenopei riagguantano in vetta alla classifica il Milan che martedì aveva battuto il Torino a San Siro. Altro passo falso della Juventus che perde in casa contro il Sassuolo per 2-1 e si allontana dalle zone alte della classifica. Successi, invece, per Inter, Roma e Lazio.

Alcuni giocatori si sono distinti durate il turno, mentre altri non hanno brillato. Di seguito i top e flop della decima giornata al Fantacalcio.

Leggi anche —> Napoli-Bologna: gli azzurri ne fanno 9 su 10. Insigne trasforma due rigori

TOP

Lorenzo Insigne (Napoli): il capitano della squadra partenopea torna tra i top al Fantacalcio. Nel match contro il Bologna, Insigne ha realizzato due reti, entrambe su calcio di rigore contribuendo alla vittoria finale. Un sospiro di sollievo per i fantallenatori che lo avevano acquistato all’asta dopo gli errori dal dischetto delle scorse settimane.

Lorenzo Pellegrini (Roma)gol e assist per il centrocampista della Roma nella vittoria in rimonta contro il Cagliari. Dopo il vantaggio dei sardi, Pellegrini prima regala direttamente da calcio d’angolo l’assist a Ibanez che vale il pareggio, poi a 13 minuti dal termine trasforma un calcio di punizione dal limite dell’area spedendo il pallone all’incrocio dei pali.

Maxime Lopez (Sassuolo): una prova memorabile quella del centrocampista del Sassuolo contro la Juventus in trasferta. Dopo aver dominato in mezzo al campo, allo scadere Lopez ha regalato i tre punti agli emiliani realizzando il gol del 12 battendo Perin con un pallonetto.

Duvan Zapata (Atalanta): l’attaccante colombiano ha trovato il quinto gol stagionale in campionato contro la Sampdoria. La Dea era andata in svantaggio dopo il gol di Caputo, ma, in pochi minuti, è riuscita a ribaltare il match prima con un’autorete di Askildsen e poi con la rete di Zapata che battuto l’estremo difensore avversario con un’incornata da distanza ravvicinata. A chiudere i conti ci ha pensato Ilicic nel finale.

Fabian Ruiz (Napoli): lo spagnolo è stato tra i migliori in campo nella vittoria del Napoli contro il Bologna. A contribuire ad un voto alto al Fantacalcio lo splendido gol che ha aperto i giochi nella prima frazione. Ruiz, dopo aver ricevuto il pallone da Elmas al limite dell’area, ha disegnato una traiettoria perfetta che si è insaccata all’incrocio non lasciando scampo a Skorupski.

FLOP

Gary Medel (Bologna): prestazione assolutamente da dimenticare quella del cileno contro il Napoli. Dopo il gol di Fabian Ruiz, il difensore rossoblù tocca il pallone con la mano in area e concede il primo penalty della partita trasformato da Insigne rimediando anche un cartellino giallo.

Samuele Ricci (Empoli): contro l’Inter, il centrocampista del club toscano fatica e viene rispedito anzitempo negli spogliatoi dall’arbitro Chiffi. Al minuto 52’, sul punteggio di 0-1, Ricci entra in maniera scomposta su un avversario e lo atterra, l’arbitro non ha dubbi e gli mostra il cartellino rosso.

Rodrigo Becao (Udinese): costa cara l’ingenuità del difensore brasiliano all’Udinese nella sfida contro il Verona. I bianconeri erano passati in vantaggio dopo tre giri di orologio e più volte hanno sfiorato il raddoppio. A dieci minuti dal termine, Becao stende Barak in area di rigore e, dopo un check del Var, il direttore di gara assegna il penalty agli Scaligeri trasformato dallo stesso Barak. Nel voto complessivo al Fantacalcio incide anche un cartellino giallo rimediato durante l’incontro.

Kristoffer Askildsen (Sampdoria): partita deludente per il giovane giocatore norvegese contro l’Atalanta. Pochi minuti dopo il vantaggio blucerchiato siglato da Caputo, Askildsen devia involontariamente in porta un cross di Zappacosta dalla destra sorprendendo il proprio portiere. Un’autorete che aggiunta all’ammonizione rimediata nel corso della gara ha fatto crollare il suo voto al Fantacalcio.

Ethan Ampadu (Venezia): stecca nello scontro salvezza contro la Salernitana il classe 2000 del club veneto. Sul punteggio di parità, al minuto 66’, Ampadu stende Ribery al limite dell’area: l’arbitro giudica il fallo da ultimo uomo e mostra il cartellino rosso al difensore.

Leggi anche —> Serie A 2021/2022: calendario, risultati e classifica aggiornati

Lorenzo Pellegrini
Lorenzo Pellegrini (Getty Images)

Domani si parte con l’undicesima giornata di campionato di Serie A con i primi tre anticipi del turno, tra cui il big match tra Atalanta e Lazio, in programma alle 15.