Bonus 18 anni, in arrivo importanti novità: a chi spetta dal 2022

Nella prima bozza di Legge di Bilancio sono state apportate delle novità molto interessanti riguardo al Bonus 18 anni

Mario Draghi
Il premier Mario Draghi (Getty Images)

Il Governo sta lavorando alla nuova Legge di Bilancio e intanto, la prima bozza è stata approvata in Consiglio dei Ministri e lascia spazio ad una novità riguardante il Bonus 18 anni.

Esso è un contributo di cinquecento euro che tutti i maggiorenni, che fanno la richiesta, ottengono per usarlo in tutto ciò inerente alla cultura come: biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo; libri; biglietti per musei, mostre ed eventi culturali, parchi naturali e tanto altro ancora.

GUARDA QUI>>“Non si butta via niente…”, Andrea Delogu e il selfie bollente sul letto. Una serie di inquadrature da arresto cardiaco – FOTO

Bonus 18 anni, quali sono le novità

Aggressione preside nota
Scuola (Getty Images)

GUARDA QUI>>Malore improvviso: giovane ex calciatrice muore a due mesi di distanza dal fratello

Attualmente il bonus 18 anni deve essere richiesto attraverso un’applicazione chiamata 18app, sul sito www.18app.italia.it. A quanto pare l’aiuto per i giovani appena maggiorenni ha riscontrato molto successo, ecco perché il Governo vuole riproporlo ma con importanti novità.

Secondo quanto si legge sulla bozza di Legge di Bilancio, la misura diventerà strutturale e di conseguenza dovrà essere riconfermata anno dopo anno. Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, si era parlato di una soglia Isee pari a 25 000 euro per usufruire del bonus.

Questa notizia però è stata smentita visto che sul testo del disegno di Legge di Bilancio non c’è scritto nulla.  A quanto pare tale dettaglio è stato cancellato per volere del Ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Il bonus è spendibile anche per i maggiorenni con il permesso di soggiorno e nel 2022 potrà essere usato anche per andare a teatro, corsi di lingua straniera, musica e recitazione e acquisti di libri e abbonamenti in formato digitale.

Proteste in tutta Italia: richiesta riapertura teatri e cinema
Teatro Scala (Getty Images)

Il bonus è ancora in fase di lavorazione, ma chi fosse interessato dovrà seguire con precisione e attenzione le novità in arrivo con la Legge di Bilancio. Il Governo sembra avere le idee chiare al riguardo e tra poco tutte le informazioni diventeranno ufficiali.