Drammatico incidente in moto: 47enne muore di rientro da una gita

Nel pomeriggio di ieri a Gragnano, in provincia di Napoli, un uomo di 47 anni è morto in un tragico incidente in moto. Inutili i soccorsi.

Incidente moto
(mhp – Adobe Stock)

Un uomo di 47 anni ha perso la vita in un drammatico incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri a Gragnano, in provincia di Napoli. La vittima viaggiava alla guida della sua moto quando improvvisamente ha perso il controllo della due ruote finendo rovinosamente sull’asfalto. Inutili i tentativi dei soccorsi che hanno potuto solo constatare il decesso del motociclista.

Gragnano, perde il controllo della moto e finisce sull’asfalto: 47enne muore di rientro da una gita

Dramma nel pomeriggio di ieri, lunedì 1 novembre, a Gragnano, comune in provincia di Napoli, dove un uomo è morto in un incidente stradale.

Ambulanza
Ambulanza (Marcodotto – AdobeStock)

A perdere la vita Salvatore Cardone, 47enne originario di Castellammare di Stabia. Stando a quanto riporta la redazione de Il Riformista, l’uomo, di rientro da un’escursione sui Monti Lattari, stava percorrendo via Marianna Spagnuolo alla guida della sua moto da cross, una KTM 525. Per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, Cardone ha perso il controllo del mezzo ed è caduto sull’asfalto battendo la testa.

Leggi anche —> Frontale tra auto e camion ad un incrocio: un morto e quattro feriti

Sul posto, dopo la segnalazione, si sono precipitati gli operatori sanitari del 118, ma per il 47enne non c’era più nulla da fare. I medici hanno potuto solo constatarne il decesso, che sarebbe sopraggiunto sul colpo dopo la caduta.

Leggi anche —> Tragico incidente sulla provinciale: morto ragazzo di 25 anni, feriti i tre amici

Intervenuti anche i carabinieri della stazione locale ed i colleghi della compagnia di Castellammare di Stabia che ora stanno cercando di risalire alle cause che hanno provocato il sinistro. Tra le ipotesi al vaglio, scrive Il Riformista, quella secondo la quale il 47enne avrebbe perso il controllo della KTM a causa dell’asfalto bagnato dalla pioggia. Dai primi riscontri, pare, difatti, che si sia trattato di una caduta autonoma che non avrebbe coinvolto altri veicoli in transito.

Carabinieri
Carabinieri (Federico – AdobeStock)

La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria che nelle prossime ore potrebbe stabilire l’esame autoptico o ulteriori accertamenti.