Viaggi extraeuropei, da oggi si ricomincia a vivere. Tutti i Paesi che puoi visitare

Da oggi è possibile prenotare viaggi extraeuropei. Finalmente dopo un lungo stop a causa del Covid-19, si ricomincia a vivere. Vediamo dov’è possibile andare. 

viaggi nuovo trend
(Getty Images)

Erano in molti ad aspettare questo momento, il Covid-19 ci ha tolto tutto, anche la possibilità di viaggiare e scoprire il mondo. Finalmente da oggi è possibile prenotare viaggi extraeuropei nelle mete che preferisci. Naturalmente dovrei portare con te la certificazione verde (green pass) da mostrare in ogni momento con il tuo passaporto.

Non sappiamo fino a quando durerà questo “liberi tutti” dal momento che il monitoraggio sulla situazione pandemica non promette nulla di buono, la percentuale dei nuovi casi è in aumento così come i ricoveri nelle terapie intensive, mentre è in calo la percentuale dei nuovi vaccinati. Per il momento la situazione sembra essere sotto controllo ma non si sa ancora per quanto tempo.

Quindi approfitta dell’occasione e vola da qualche parte nel mondo, potrai ricaricare le pile, svagarti, vivere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Viaggio economico ed intelligente? Vola in queste mete, non te ne pentirai

Dove sono aperte le frontiere? Scopriamolo insieme

Aeroporto
(Rainer Prang – Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Le cinque mete europee perfette per viaggiare con i bambini

I Paesi extraeuropei che aprono le porte al turismo internazionale sono prontissimi ad accogliere tutti. Il mese di novembre è propizio per questo settore messo in ginocchio dalla pandemia da Covid-19, se hai voglia di viaggiare, di staccare la spina e di vivere una nuova esperienza, devi assolutamente partire per queste destinazioni.

Condizione necessaria per tutti i viaggiatori è il green pass, senza i vaccini contro il Covid-19 non potrai andare da nessuna parte. Se sei in regola con le vaccinazioni puoi volare in uno di questi posti.

Argentina. Qui non è prevista la quarantena, però devi aver completato il ciclo vaccinale –  mostrare un test molecolare negativo effettuato non oltre le 72 ore prima dell’atterraggio – autocertificazione di viaggio – polizza assicurativa sanitaria per la copertura di quarantena o ricovero per Covid-19-.

Australia. Le frontiere sono aperte solo per i residenti, dopo 600 giorni di blocco al turismo, non sarà ancora possibile visitare la terra dei canguri.

Cambogia. Il 30 novembre anche questo Paese aprirà le porte al resto del mondo, naturalmente tutti dovranno essere vaccinati con entrambe le dosi. In Cambogia è prevista una quarantena di 5 giorni.

Cuba. Questa terra è pronta ad accogliere i turisti dal 15 novembre in poi, non sarà necessario presentare un test molecolare che accerti la negatività al Covid-19 ma è necessario il certificato verde.

Stati Uniti. Questo è uno dei posti più ambiti al mondo, i turisti scalpitano per poter atterrare in America. Le regola da seguire non sono ancora chiare, il Governo ci sta ancora lavorando, sul sito della Casa Bianca è possibile spulciare qualche prima indiscrezione.

Aereo
Aereo (Getty Images)

Cos’aspetti? Corri in agenzia e prenota il tuo viaggio, inoltre ci sono moltissimi sconti su voli nazionali ed internazionali. Devi solo preparare la valigia e partire. Buon divertimento.