Bancario scomparso da giorni: trovato il cadavere sulla spiaggia

Il cadavere, trovato nella mattinata di ieri su una spiaggia di Brindisi, appartiene al bancario di 47 anni scomparso da Bari da mercoledì scorso.

Carabinieri (Getty Images)

L’uomo di 47 anni, scomparso nei giorni scorsi da Bari, è stato trovato senza vita nella mattinata di ieri su una spiaggia di Brindisi. A fare la tragica scoperta un passante che, passeggiando sul litorale, ha notato il corpo ed ha subito lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno provveduto agli accertamenti del caso e sono risaliti all’identità del 47enne, di cui i familiari avevano denunciato la scomparsa qualche giorno prima. Non si conoscono ancora le cause della morte.

Brindisi, cadavere trovato in spiaggia da un passante: è il bancario 47enne scomparso da giorni

Agghiacciante scoperta nella mattinata di ieri, domenica 7 novembre, sulla spiaggia di Brindisi nei pressi dello stabilimento balneare Granchio Rosso. Un passante, durante una passeggiata, scrive la redazione di Fanpage, ha rinvenuto il corpo senza vita di un uomo.

Spiaggia
(4lb – Pixabay)

Lanciato l’allarme, sul posto si sono precipitati i carabinieri che hanno trovato il cadavere in avanzato stato di decomposizione e senza vestiti. Immediatamente i militari dell’Arma hanno dato il via alle indagini per risalire all’identità del corpo. Dopo gli accertamenti, è emerso che si trattava di Andrea Polignano, il bancario di 47 anni scomparso da Bari da alcuni giorni. Del 47enne si erano perse le tracce mercoledì scorso, 3 novembre, quando era uscito dalla sua casa, sita nel quartiere Japigia del capoluogo pugliese. Preoccupati per il mancato rientro, i familiari avevano contattato le forze dell’ordine che avevano fatto scattare le ricerche, durante le quali erano stati trovati i suoi effetti personali sulla spiaggia di Torre a Mare e l’auto in località Grotta Regina.

Leggi anche —> Nota modella trovata morta nel bagno di casa: rivelate le cause del decesso

I militari dell’Arma stanno ora cercando di ricostruire le ultime ore del bancario e capire cosa possa essere accaduto. Sul corpo, riporta la redazione di Fanpage, non sarebbero stati trovati segni di violenza. Lo stato di decomposizione farebbe ipotizzare che il decesso risalirebbe ad alcuni giorni prima durante i quali il corpo sarebbe rimasto in acqua e poi trascinato dalla corrente sulla spiaggia di Brindisi, dove è stato trovato.

Leggi anche —> Spaventoso incidente sulla statale: quattro morti, distrutta un’intera famiglia

Carabinieri
(giemmephoto – Adobe Stock)

Gli inquirenti, per chiarire con esattezza quanto accaduto, hanno disposto ulteriori esami che, scrive Fanpage, verranno effettuati nei prossimi giorni.