17enne scomparsa a Mayenne: ritrovata sana e salva

La giovane era scomparsa questo lunedì 8 novembre mentre faceva jogging in una pineta vicino all’abitazione di famiglia.

Bosco
Pineta (Getty Images)

Storia a lieto fine quella che vede come protagonista una 17enne di Mayenne, dichiarata scomparsa questo lunedì (8 novembre) intorno alle 16:00; mentre faceva jogging in una pineta in prossimità dell’abitazione familiare. Siamo nel dipartimento della Francia nordoccidentale; precisamente in un’area boschiva della regione dei Paesi della Loira. Secondo l’applicazione con tracciamento GPS Strava, che consente la condivisione in rete di prestazioni atletiche, l’attività della 17enne si è interrotta dopo 5 minuti, a solo un chilometro da casa. La sua traccia si perde del tutto all’incrocio di due strade in una zona non boschiva, vicino alla foresta di Bellebranche.

NON PERDERTI ANCHE >>> Esce a fare jogging e non torna più: scomparsa giovane 17enne

Ritrovata Lisa P.: “Scioccata e con numerosi graffi”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da José Daoudal (@josedaoudal)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Incendio in una scuola: almeno 26 bambini morti tra le fiamme

Stando a quanto si apprende dai principali notiziari francesi, Lisa P., liceale di 17 anni, è stata ritrovata ieri, martedì 9 novembre, dopo una lunga operazione di ricerca da parte della gendarmeria di Angers, coadiuvata dalla brigata di ricerca di Château-Gontier: circa 200 gli agenti coinvolti, con il supporto di una squadra di cani e della termografia aerea di un elicottero.

Il ritrovamento della ragazza trova conferma nelle ultime dichiarazioni del procuratore del comune di Laval, circa 54 020 abitanti, nonché capoluogo del dipartimento della Mayenne. L’alto funzionario Céline Maigné ha confermato la notizia del rinvenimento, specificando l’apertura all’inchiesta per “sequestro di persona“. Secondo quanto riportano le fonti locali, nell’area di ricerca sono stati immediatamente ritrovati gli effetti personali della giovane: tra questi il suo orologio GPS, le sue cuffie e il suo cellulare. In uno degli oggetti la polizia ha rilevato persino alcune tracce di sangue.

La ragazza è stata ritrovata sana e salva a Sablé-sur-Sarthe questo martedì 9 novembre intorno alle 20:00, a più di ventiquattro ore dalla dichiarazione della sua scomparsa. La 17enne è stata rinvenuta una decina di chilometri dalla dimora familiare; tra le mura di un locale di vendita kebab in rue Gambetta, dove aveva deciso di rifugiarsi. “Era estremamente scioccata e aveva numerosi graffi” , ha riferito all’Agence France Presse (AFP) il sindaco di Sablé-sur-Sarthe, Nicolas Leudière. Lisa P. è stata portata in ospedale per accertamenti sul suo stato di salute.

Gli inquirenti stanno proseguendo le indagini sulle circostanze della scomparsa, aiutati dalle dichiarazioni della giovane.“, ha concluso questo mercoledì 10 novembre la procura di Laval senza aggiungere ulteriori informazioni sul caso.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Il principale sospetto, arrestato dalla polizia in evidente stato di ebbrezza, è stato prontamente rilasciato.

Fonte Le Figaro